rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

PERUGINERIE. Varasano affida alla Biblioteca delle Nuvole l’impegnativa mission Fontivegge: presidio di cultura, valorizzazione del quartiere, scuola di fumetto

Varasano affida alla Biblioteca delle Nuvole l’impegnativa mission Fontivegge. Presidio di cultura, valorizzazione del quartiere, scuola di fumetto.

Ha esordito dicendo: “Caro Claudio [Ferracci], a te il compito di portare avanti la bandiera del fumetto come espressione ormai assurta a dignità culturale”.

“A te l’onore e l’onere di custodire e veicolare questo immenso patrimonio librario che si accresce a ritmo incalzante, e che dovremo collocare in depositi idonei”, prosegue l’Assessore alla Cultura del Comune di Perugia.

Una parola anche sui corsi di fumetto, tenuti dallo stesso Ferracci: “Ti chiedo di attuarli non solo a Fontivegge, ma anche agli Arconi, a Santa Lucia, per una cultura diffusa di questo genere, entrato a pieno titolo nelle più blasonate librerie e biblioteche di tutto il mondo. Basti pensare all’interesse di Eco, Buzzati, Vittorini”.

Musica per le orecchie di uno che ha fatto dello studio (e della realizzazione) del fumetto una persuasa attività vocazionale. Lo dico a ragione veduta, avendo realizzato con Claudio giochi, libri (Tombola, Mercante…), pubblicazioni di ogni genere.

E Varasano declina le fasi di una realizzazione esclusiva in Italia, prima in Europa, unica nel mondo anche per l’annunciata istituzione del Centro internazionale di Studi sul Fumetto.

Ferracci, ex dipendente comunale (col fumetto che gli scorre nel sangue e ne permea le midolla), accenna un moto di commozione e assume un impegno. Che, d’altra parte, porta avanti da anni con inesausta passione.

Accanto a lui Gianluca D’Elia e volontari appassionati che crescono ogni giorno. E anche la dirigente Roberta Migliarini, orgogliosa di aver ottenuto il meritato riconoscimento ministeriale. Non manca l’operosa Maria Luisa Martella, braccio destro di Varasano in assessorato. A festeggiare anche l’assessore Gabriele Giottoli cui sta a cuore il quartiere della ninfa Vegoia.

A presenziare: una folla di appassionati, intellettuali, artisti, gente comune che ha voluto partecipare soddisfazione ed esprimere apprezzamento. Ci sono veramente tutti. I capienti locali ex co-working non bastano a contenere la folla che si dilata all’esterno.

Poi la presentazione di tre personaggi illustri venuti a condividere la festa. Si chiamano Luca Boschi, Luca Calisi (figlio di Romano Calisi, eminente pedagogista che dette dignità educativa e didattica alla valorizzazione di questa forma d’arte), con la dottoressa Claudia Bovini della Star Comics (non solo Marvel e giapponesi) che commercia ed edita fumetti. Sano orgoglio perugino.

Ricordi, condivisione di obiettivi e di sogni. Perché anche i sogni possono diventare realtà. Qualche volta. E stavolta, con la Biblioteca delle Nuvole, è successo. A Perugia, Umbria, Italia, mondo.

Perugia, inaugurazione della Biblioteca delle Nuvole

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PERUGINERIE. Varasano affida alla Biblioteca delle Nuvole l’impegnativa mission Fontivegge: presidio di cultura, valorizzazione del quartiere, scuola di fumetto

PerugiaToday è in caricamento