rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Perugia, in vendita il panettone solidale “Il Sapore di un ricordo” per raccogliere fondi anti-Alzheimer

La Fondazione Fontenuovo sarà al Mercatino delle Strenne Natalizie dal 7 al 14 dicembre

Quest’anno la campagna di Natale della Fondazione Fontenuovo è interamente dedicata ai progetti per l’Alzheimer. Per raccogliere fondi a sostegno di questi progetti, infatti, la Fondazione Fontenuovo sarà presente tutti i giorni, dal 7 al 24 dicembre, al Mercatino delle Strenne di Perugia all’interno della Rocca Paolina, ad offrire i deliziosi panettoni artigianali “Il Sapore di un ricordo”, nella versione classica e al cioccolato, preparati dal Forno Pioppi di Mantignana. I panettoni sono in vendita anche presso la sede di Fontenuovo, in Via Enrico Dal Pozzo 61. Il ricavato della vendita andrà a sostegno dei progetti come il Caffè della Memoria e altri progetti di interventi psicosociali in favore delle persone con demenza.

"Con il caffè della memoria e gli altri progetti – afferma il presidente della Fondazione, Orfeo Ambrosi -, aiutiamo le famiglie dei malati di Alzheimer e i malati stessi a vivere quest’esperienza dura ed estenuante nel miglior modo possibile. Un sentito ringraziamento a Federalberghi Umbria che ha sostenuto la nostra iniziativa natalizia e ha scelto i nostri panettoncini solidali per la sua cena aziendale".

Il progetto Caffè della Memoria è nato nel 2013 dalla sinergia tra la Fondazione Fontenuovo e l’associazione A.M.A.T.A. Umbria. Nei suoi sei anni di attività ha permesso a numerosi anziani del territorio e alle loro famiglie di incontrarsi e condividere il peso della malattia. Lo stesso sta avvenendo con il progetto del Centro di Incontro “Mi ritorni in Mente”. I pazienti vengono coinvolti da operatori qualificati in attività che la comunità scientifica ritiene utili al mantenimento delle funzioni cognitive, i parenti possono scegliere se rimanere coi propri familiari oppure confrontarsi con le esperienze degli altri di fronte ad un caffè nel bar della Fondazione. Studi recenti hanno evidenziato che i pazienti che frequentano questo tipo di attività riportano un miglioramento delle performance cognitive e relazionali, mentre i parenti avvertono una diminuzione del peso psicologico derivante dal fornire assistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, in vendita il panettone solidale “Il Sapore di un ricordo” per raccogliere fondi anti-Alzheimer

PerugiaToday è in caricamento