Attualità

Morto Maurizio Calvesi, storico dell'arte per anni alla guida della Fondazione Burri

Il cordoglio del sindaco Luciano Bacchetta, del deputato Walter Verini e di Bruno Corà dell'ente che cura la memoria dell'artista di Città di Castello

È morto oggi a Roma, all’età di 92 anni, Maurizio Calvesi, storico dell’arte e critico, docente universitario, autore di saggi fondamentali per la comprensione dell’arte, soprattutto contemporanea. Il suo legame con l’Umbria era molto stretto, in quanto per anni fu presidente della Fondazione Burri di Città di Castello.

Il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, appresa la notizia della scomparsa del professor Maurizio Calvesi, per anni alla guida della Fondazione Burri ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia. “Il professor Calvesi, maestro, raffinato esperto di arte e cultura lascia un segno indelebile nella nostra città per l’attività svolta al vertice della Fondazione Burri contribuendo assieme al consiglio di amministrazione al suo continuo rilancio e consolidamento in ambito internazionale nel nome del genio tifernate dell’arte contemporanea”, ha concluso il sindaco nel formulare alla moglie Augusta e a tutti i famigliari le più sentite condoglianze.

“A nome del consiglio di amministrazione e mio stesso esprimo partecipi condoglianze di tutta la Fondazione Burri alla consorte signora Augusta e a tutti i famigliari per la scomparsa del professor Maurizio Calvesi, per anni autorevole presidente di questa Istituzione. Al Maestro, per la sua vasta attività di saggista d'arte, di storico e di insigne docente e critico, che lascia importanti studi su protagonisti e differenti fasi storiche dell'arte italiana e internazionale, la Fondazione Burri rivolge il proprio deferente pensiero, memore della sua azione e del suo contributo a favore della vita e dell'attività dell'Istituzione” è il messaggio di Bruno Corà, presidente della Fondazione Burri.

"La scomparsa di Maurizio Calvesi rappresenta un grande lutto per la cultura e per l’arte. Storico e studioso di livello e fama internazionali, lascia davvero un vuoto grande, anche se rimarranno per sempre le sue opere, le sue ricerche Innovative, i suoi saggi, le sue lezioni, le sue scoperte, le sue curatele. Forte e significativo il suo rapporto con l’Umbria e con l’arte di Alberto Burri, della cui fondazione a lui dedicata è stato indimenticabile Presidente. Gli saró grato per sempre dell’onore che mi fece fornendomi un aiuto decisivo nella scrittura della relazione per la legge del Centenario del Maestro, che presentammo e che venne approvata all’unanimità dal Parlamento Italiano" ha detto il deputato Pd Walter Verini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Maurizio Calvesi, storico dell'arte per anni alla guida della Fondazione Burri

PerugiaToday è in caricamento