menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foligno, il Comune affitta le casette in legno del terremoto: il bando

Nel caso di calamità naturali, il Comune di Foligno attiverà le procedure per la restituzione anticipata

Il Comune di Foligno ha pubblicato un avviso "per la concessione in uso a titolo oneroso e temporaneo di prefabbricati in legno siti nelle aree di Protezione Civile nel territorio comunale mediante la stipula di contratti".

Il requisito per accedere al bando, si legge nel sito del Comune di Foligno, "è di essere residente in altra abitazione e di mantenerla per tutta la durata della concessione. Il canone mensile per un prefabbricato in legno di 45 metri quadrati è di 125 euro al mese (1.500 euro annui) mentre per uno da 65 metri quadrati è di 170 euro al mese (2.040 annui)".

Il Comune di Foligno, si legge nella nota, p"otrà revocare la concessione, in qualsiasi momento, qualora il prefabbricato concesso dovesse essere destinato ad altre finalità di pubblico interesse (con un mese di preavviso). Nel caso di calamità naturali, il Comune di Foligno attiverà le procedure per la restituzione anticipata dello stesso che dovrà essere riconsegnato entro le 48 ore successive all’invio della formale richiesta".


Ecco le frazioni di Foligno dove sono i prefabbricati: Annifo, Arvello, Belfiore, Capodacqua, Casenove, Casette di Cupigliolo, Cassignano, Cerritello, Croce di Verchiano, Curasci, Fondi, Forcatura, Fraia, La Franca, Pisenti, Ponte Santa Lucia, Popola, Seggio, Sostino, Verchiano, Vionica. Le varie informazioni sono presenti sul sito del Comune www.comune.foligno.pg.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento