rotate-mobile
Attualità Spoleto

Flaminia, consegnati i primi progetti per la riqualificazione della strada: "Cantieri a primavera"

L'annuncio dell'assessore Melasecche: "In arrivo anche i finanziamenti". Ecco i progetti consegnati

Nuovi cantieri in arrivo lungo le stade dell'Umbria. L'assessore regioanle alle Infrastrutture, Enrico Melasecche, annuncia che "lo studio di progettazione incaricato, la Cooprogetti di Gubbio, ha consegnato all’Anas i primi cinque progetti, dei dieci complessivi di riqualificazione della SS.3 Flaminia ed abbiamo ottenuto l’assicurazione, in un recente incontro con l’Anas che entro l’anno ci saranno anche i relativi finanziamenti per circa 9 milioni". E ancora: "Si prevede l’inizio scaglionato dei primi cantieri nella primavera prossima".

Ecco i progetti consegnati ad Anas

 1)- Intersezione di Montebibico al km 115+600. L'intervento prevede l'allargamento stradale in corrispondenza dello svincolo per Montebibico per facilitare la svolta dei veicoli che viaggiano in direzione Nord e la sistemazione della segnaletica sia verticale che orizzontale oltre all'inserimento di PMV, a dovuta distanza, in direzione Nord, in modo da segnalare eventuali problemi per gli utenti stradali in ingresso alla galleria "della Somma". Il miglioramento delle condizioni di sicurezza verrà inoltre conseguito attraverso l'illuminazione della galleria e dello svincolo. Investimento 191.820 euro.

2)- Centro abitato di Testaccio al km 123+500. Gli interventi di progetto riguardano la parziale riconfigurazione in allargamento dell'intersezione con l'inserimento di una corsia di accumulo e della corretta segnaletica per favorire l'immissione e l'uscita del traffico locale, nonché l'attraversamento dei pedoni. Inoltre viene realizzato il completamento di una viabilità interna complanare alla S.S. 3 che consente di eliminare una intersezione a raso, sempre in direzione Spoleto, a servizio del centro abitato di Testaccio, oltre a nuove opere idrauliche. Investimento 268.548 euro.

 3)- Rotatoria Spoleto al km 124+400. L'intervento di miglioramento prevede, in luogo dell'attuale intersezione a raso, l'inserimento di una rotatoria opportunamente illuminata che, sia a livello veicolare che pedonale, consente una maggiore sicurezza sia nella percorrenza della S.S.3 sia negli accessi alle strade secondarie. Investimento 1.798.350 euro.

 4)- Intersezione ponte in muratura al km 122+800. Il progetto prevede l’allargamento dello svincolo di collegamento tra la strada proveniente dalla Loc. Mustaiole e la SS 3 Flaminia in corrispondenza del ponte sul torrente Tessino in quanto l’attuale, costituito da tre campate in muratura, ha una larghezza inferiore 3.5 metri che non consente il passaggio di due veicoli contemporaneamente in entrambi i sensi di marcia. Quindi nuovo ponte a valle di quello esistente, a campata unica costituito da travi in acciaio HEM 600 e da una soletta in c.a. Investimento 639.400 euro.

5)- Allargamento in curva dal km 105+400 al km 106+700. Un tratto presenta un andamento planimetrico caratterizzato dalla presenza di curve con raggi di curvatura particolarmente ridotti. Il progetto  ha come obiettivo l’incremento delle distanze di visuale libera percepite dall’utente attraverso l’allargamento del margine interno della curva oltre al limite della carreggiata mediante il taglio del costone roccioso con riprofilatura e rafforzamento corticale, la realizzazione di un muro tirantato in cemento armato ed il rafforzamento e rifissaggio della rete di protezione esistente con rimozione del materiale frantumato accumulato al piede della parete che determina una parziale limitazione delle visuali libere. Investimento 6.394.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flaminia, consegnati i primi progetti per la riqualificazione della strada: "Cantieri a primavera"

PerugiaToday è in caricamento