Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Norcia

Fioritura 2022, si va verso il piano sicurezza: transito consentito e sosta vietata. Per raggiungere Castelluccio solo le navette

I provvedimenti in vista dei week end centrali della fioritura, previsti orientativamente per il 25 e 26 giugno e nei fine settimana 2, 3 e 9, 10 luglio

La Fioritura di Castelluccio di Norcia al centro di un incontro tra istituzioni e cittadini per mettere in campo azioni unanimi per vivere al meglio lo spettacolo naturale tra i più belli del mondo.

All'incontro hano partecipato il presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini Andrea Spaterna e i sindaci di Norcia Nicola Alemanno, di Castel Santangelo sul Nera Mauro Falcucci e di Arquata del Tronto Michele Franchi, per affrontare e risolvere per tempo, le criticità emerse lo scorso anno.

Nella riunione si è parlato delle azioni da intraprendere per garantire a tutti l'accesso ai piani e che interessano in particolare la strada delle 'Cavalle' e quella 'dei colli alti e bassi'. Le strade necessiteranno di piccoli interventi di manutenzione ordinaria come la sistemazione del fondo stradale e il rinforzo della sicurezza, ripristinando, per la strada delle Cavalle, i presidi già da tempo installati.

I sindaci e il presidente del Parco sono concordi nell'intraprendere un'azione unitaria che, mutuando l'esperienza dello scorso anno, superando i problemi registrati in merito all'accessibilità e gestione dei servizi, possa garantire le migliori condizioni possibili per poter godere in tranquillità e sicurezza di questo fantastico spettacolo che l'uomo e la natura regalano ogni anno.

La proposta elaborata prende in considerazione i week end centrali della fioritura, previsti orientativamente per la fine di giugno (25 e 26) e i primi due week end di luglio (2,3 e 9,10 luglio). Si ritiene si debba consentire il transito da e verso il Pian Grande, senza sosta né fermata, mentre l'accesso ai Piani potrà effettuarsi da tutti i parcheggi del versante Umbro (Norcia) e Marchigiano (Arquata del Tronto e Castel Sant'Angelo sul Nera) tramite navetta.

Anche altri comuni hanno annunciato di voler predisporre appositi servizi. Nei prossimi giorni si stanno organizzando ulteriori appuntamenti con gli Organi sovraordinati (Prefetture, Questure, Regioni e Province), la Comunità del Parco, le forze dell'ordine, gli operatori economici, le varie associazioni ambientaliste, ecc, per provare a definire al meglio e nel rispetto delle esigenze di tutti, ogni dettaglio che potrà emergere dal confronto.

Appena si avrà sufficiente certezza delle date (che, ricordiamolo, dipendono da madre natura) saranno aperte le prenotazioni dei servizi attraverso la Web APP Parchiaperti, già utilizzata lo scorso anno. Nei prossimi giorni, man mano, saranno resi noti ulteriori dettagli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fioritura 2022, si va verso il piano sicurezza: transito consentito e sosta vietata. Per raggiungere Castelluccio solo le navette
PerugiaToday è in caricamento