rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO La Filarmonica di Pretola celebra e onora, con un grande concerto, il nome e la memoria di Paolo Mencaroni

Emozione altissima e voglia di musica. Perché è questo il linguaggio preferito da Paolo. E questa è la forma di ricordo che avrebbe di certo gradito

La Filarmonica di Pretola celebra e onora, con un grande concerto, il nome e la memoria di Paolo Mencaroni. A Elisa Bazzucchi il compito di presentare la serata e commemorare degnamente una figura tanto cara ai pretolani, per le sue doti di musicista, organizzatore, animatore instancabile di iniziative sociali e culturali. 

FOTO - La Filarmonica di Pretola celebra e onora, con un grande concerto, il nome e la memoria di Paolo Mencaroni

(foto esclusive Sandro Allegrini)

Suonatore di trombone, Paolo, ma anche promotore della rinascita della storica Brigata Pretolana. Quando – era il 2007 – convinse Robertino, l’ultimo dei sopravvissuti del gruppo originario, a far risorgere dalle ceneri, come l’Araba fenice, la compagine che aveva sollevato interesse e apprezzamento in tutto lo Stivale. Per le sue straordinarie performance in grado di suonare tavoli e cucchiai, lamiere e bottiglie. Li ricordo, ospiti dell’Accademia del Dónca, all’auditorium di Santa Cecilia, commuovere e divertire, cantando temi e tòpoi del mondo rurale, con allusioni, doppi sensi, ironie e autoironie. 

Paolo musicista distratto che dimenticava a casa la partitura, Paolo tifoso sfegatato della Juve, Paolo socio e animatore dell’Associazione ciclistica Tevere, attivo nella Pro Loco e ovunque ci fosse bisogno di una mano.

Questo, e molto altro, è stato detto intorno alla sua figura. Fino alla proiezione di uno slide, preparato da Vimal Moschetti, mentre la banda diretta da Eleonora Bastianelli (subentrata a Angelo Breccolenti) suona “What a wonderful world”. La Filarmonica è ormai saldamente unita con quella di Torgiano. E suonano, viribus unitis, con impegno e competenza. Tanta commozione e il dono alla vedova Nadia, da parte di Giorgio Moschetti, delle foto di Paolo proposte nel video.

Emozione altissima e voglia di musica. Perché è questo il linguaggio preferito da Paolo. E questa è la forma di ricordo che avrebbe di certo gradito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO La Filarmonica di Pretola celebra e onora, con un grande concerto, il nome e la memoria di Paolo Mencaroni

PerugiaToday è in caricamento