menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

XX Giugno, è il giorno degli eroi: premiata la tenacia, il sacrificio e la passione: tutti i nuovi iscritti all'Albo d'Oro 2018

Come un ponte tra passato e futuro, quattro eccezionali personalità perugine hanno potuto raccogliere il cammino dei propri eroi, interpretando l’orgoglio cittadino. Tutti i nomi e le motivazioni dell'iscrizione all'Albo della città

Nel giorno dei festeggiamenti del XX Giugno, che hanno segnato nel 1859 prima, e nel 1944 poi, due tappe fondamentali per la Liberazione della nostra città, si è voluto rendere merito a grandi personalità perugine, simbolo di lavoro, forza, tenacia e passione. A fare da cornice all'evento, come ogni anno,  la Sala dei Notari.

Come un ponte tra passato e futuro, quattro eccezionali personalità umbre hanno potuto raccogliere il cammino dei propri eroi, interpretando l’orgoglio cittadino. Alla presenza della città sono stati premiati il talento e la passione, il coraggio nel saper guardare oltre e da oggi iscritti all’Albo d’Oro della Città 2018 sono: la Sir Safety Perugia,  Luca Panichi, la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli e l’AUCC, Associazione Umbra per la lotta contro il cancro. 

“Per noi è una grande gioia poter iscrivere all’Albo d’oro queste quattro personalità cittadine. E lo facciamo il 20 giugno, una data che per Perugia ha un doppio significato storico. Credo che questi due momenti della nostra storia debbano essere il più possibile associati – ha commentato il Sindaco Andrea Romizi.

“Oggi – continua il primo cittadino - abbiamo il piacere, l’onore e la gioia di avere ospiti dei concittadini che quotidianamente hanno deciso di prendere parte alla vita della nostra comunità e di fare la differenza, ma ciò che hanno creato viene da anni di impegno, lavoro e fatica, perché nulla si inventa. Questo è l’ insegnamento che possiamo raccogliere dalle loro esperienze.”

Il Sindaco ha inoltre voluto esprimere parole di ringraziamento verso ogni singolo nuovo iscritto all’Albo d’Oro della città, ad iniziare da Brunello e Federica Cucinelli. Un grazie “per tutto quello che hanno fatto, sia ciò che è conosciuto al grande pubblico che, soprattutto, ciò che non è conosciuto. Un grazie anche all’orgoglio perugino della pallavolo maschile che “ci ha fatto volare, portando in città trofei che mai si erano visti prima, coinvolgendo intorno alla squadra un’intera città” – spiega Romizi. Parole di elogio anche  all’Aucc ed ai suoi volontari “perché svolgono un’attività di assistenza e ricerca di assoluto rilievo, stando vicino alle persone che hanno bisogno, per poi chiudere i ringraziamenti a Luca Panichi, “un autentico guerriero”. 

LE MOTIVAZIONI dell'iscrizione all'Albo d'Oro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento