rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Attualità

La Chiesa perugina celebra la festa diocesana della Santa Famiglia di Nazareth e saluta il vescovo Marco Salvi

Appuntamento venerdì 30 dicembre a San Sisto. L'8 gennaio il presule prenderà possesso della diocesi di Civita Castellana

La Chiesa perugina si appresta a celebrare la Festa diocesana della Santa Famiglia di Nazareth e salutare il vescovo Marco Salvi che l’8 gennaio prenderà possesso della diocesi di Civita Castellana.

"Celebrare la festa della Santa Famiglia di Nazareth subito dopo il Natale sottolinea l’importanza e il valore fondante della famiglia come cellula della società: famiglia come appartenenza ad una storia e famiglia come tessuto di relazioni e legami d’amore che aiutano la persona a crescere e formarsi". A evidenziarlo sono i coniugi Roberta e Luca Convito, direttori dell’Ufficio diocesano per la pastorale familiare di Perugia-Città della Pieve nell’invitare le famiglie, venerdì 30 dicembre, alle ore 18, presso la chiesa parrocchiale di San Sisto dove si svolgerà la Festa diocesana della Santa Famiglia di Nazareth.

A presiedere la celebrazione eucaristica sarà il vescovo monsignor Marco Salvi che, da amministratore diocesano di Perugia-Città della Pieve, intervenne lo scorso giugno all’Incontro delle famiglie in occasione della loro X Giornata mondiale, esortandole a prendere "sempre più coscienza dell’importanza che la famiglia ha nella Chiesa e nella società... Oggi il luogo della ripresa, anche per questa società, è la famiglia. L’annuncio del Vangelo passa innanzitutto attraverso le nostre famiglie per poi raggiungere tutti gli ambiti della vita quotidiana".

Monsignor Salvi, il prossimo 8 gennaio, lascerà la comunità diocesana perugino-pievese per prendere possesso della sua nuova diocesi di Civita Castellana. Saluterà i fedeli il pomeriggio della vigilia dell’Epifania del Signore, giovedì 5 gennaio, alle ore 18, nella cattedrale di San Lorenzo.

Comunione, crescita, cura e custodia sono le caratteristiche che emergono dal ritratto della famiglia, ma quale messaggio si vuole dare a coloro che parteciperanno alla festa della Santa Famiglia di Nazareth? "In questi tempi post pandemici, in cui molte famiglie portano avanti con fatica la loro quotidianità e lo spettro della guerra appesantisce i nostri cuori, il messaggio che vorremmo arrivasse anche ai più lontani è sicuramente un messaggio di speranza: il Dio Bambino vuole abitare la nostra quotidianità, per sostenerci ed essere luce per il nostro cammino. Contemplando la bellezza di questo mistero vi invitiamo a partecipare!" affermano i coniugi Convito.

La festa si concluderà con un conviviale con brindisi finale, come nelle migliori tradizioni familiari.

locandina festa santa famiglia di nazareth 2022

locandina s. messa di saluto di mons. salvi alla comunità diocesana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chiesa perugina celebra la festa diocesana della Santa Famiglia di Nazareth e saluta il vescovo Marco Salvi

PerugiaToday è in caricamento