rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

INVIATO CITTADINO A Perugia c'è un luogo in cui si lavora per la solidarietà, la Pace, la cultura, la socialità: è Felicittà

Un’organizzazione complessa ed efficace che si regge sul volontariato, a favore di fasce deboli della popolazione

C’è a Perugia un luogo in cui si lavora per la solidarietà, la Pace, la cultura, la socialità… è Felicittà.

Un’organizzazione complessa ed efficace che si regge sul volontariato, a favore di fasce deboli della popolazione. Non solo in Italia. Aiuti concreti alle martoriate popolazioni ucraine.

Alcune spedizioni andate a buon fine a Chernivtsi. Con attestati, come quello che vediamo incorniciato in sede, quale ringraziamento ufficiale da parte del centro per rifugiati Bukovynian. Con una visita da parte di Voronyuk Volodymyr, responsabile del rifugio ONG per profughi di quella città, luogo in cui sono ospitati tanti bambini e famiglie. Sono stati inviati cibo, medicine, prodotti per l’igiene personale, pannolini, vestiti, coperte, cibo per animali. 

FOTO - C’è a Perugia un luogo in cui si lavora per la solidarietà, la Pace, la cultura, la socialità… è Felicittà

Anche Perugia beneficia delle iniziative di Felicittà, che si fa carico di mettersi in rete con altre Associazioni del territorio per sovvenire ai bisogni delle famiglie in difficoltà. Sono oltre 300 le persone che fanno capo alla sede di via Cicioni, 6, per ritirare alimenti di base: pasta, olio, pomodori.

Numerose e qualificate le iniziative di formazione per bambini, ragazzi e adulti. Per crescere insieme, imparando il valore del principio di uguaglianza.

Al momento della nostra visita era in atto un incontro del corso di inglese con docente di lingua madre: una lezione seria, svolta giocando. All’insegna del brocardo “ludendo discitur”, ovvero “giocando s’impara” che è poi il caposaldo della visione pedagogica di scuola attiva e di Piaget.

Chi può corrisponde una quota. Chi non può viene aiutato e frequenta ugualmente.

Grande successo per iniziative legate al Natale e all’Epifania, con doni per chi ha di meno. “È bello, e consolante – dice Antonello Chianella – vedere brillare gli occhi di un bambino”. Perché i bambini, ma anche gli adulti, non sono vasi da riempire, ma fiaccole da accendere.

Vediamo l’aula di musica, particolarmente vocata alle percussioni. La sala mixer per elaborare prodotti musicali. Ma si fa anche psicomotricità e tanto altro.

La sede è un co-working che vede in sinergia FIADDA, ADRA, REACH ITALIA, Centro professione RITMO, Fondazione Vita e Salute, nella persuasa condivisione di obiettivi e finalità.

Tante iniziative, tante aperture, con sacrificio personale e dedizione. Perché Felicità, a Perugia, possa far rima con solidarietà. Da qui il bel neologismo ‘Felicittà’. Che dice tutto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO A Perugia c'è un luogo in cui si lavora per la solidarietà, la Pace, la cultura, la socialità: è Felicittà

PerugiaToday è in caricamento