Attualità

Nomine & Poltrone - Un umbro ai vertici nazionale di Federcaccia, il "partito" di maggioranza dei cacciatori

Lo ha deciso l'assemblea nazionale della più importante associazione venatoria italiana, convocata a Roma

L'ex consigliere regionale del Partito Socialista umbro Massimo Buconi è il nuovo presidente della Federazione Italiana della Caccia. Lo ha deciso l'assemblea nazionale della più importante associazione venatoria italiana, convocata a Roma presso l'Holiday Inn sabato 18 maggio.

Con Buconi la Presidenza nazionale Fidc torna nel Cuore Verde d'Italia dopo quasi 20 anni, dall'epoca della Presidenza Prosperini (eletto a giugno 2001). Assieme a Massimo Buconi sono stati eletti i tre candidati vicepresidenti Mauro Cavallari, lombardo; Moreno Periccioli, toscano; Giuseppe Giordano, calabrese – e cinque consiglieri: Mario Basile, Puglia; Andrea Ferrara, Campania; Stefano Merighi, Emilia Romagna; Oscar Stella, Veneto; Edmondo Vivoli, Lazio.

“Il mio primo pensiero – ha esordito Massimo Buconi prendendo la parola dopo la ratifica del risultato delle urne – va a quanti con il loro impegno e lavoro hanno portato Federcaccia ad essere la grande associazione che è oggi. E fra questi al primo posto metto tutti i nostri presidenti comunali, che operano sul territorio mettendo silenziosamente e spesso in modo misconosciuto tutte le loro energie al servizio, sì, della nostra bandiera, ma soprattutto della caccia e dei cacciatori. A loro va il mio sentito e sincero grazie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine & Poltrone - Un umbro ai vertici nazionale di Federcaccia, il "partito" di maggioranza dei cacciatori

PerugiaToday è in caricamento