menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 3, riaprono gli aeroporti ma non quello di Perugia. Il ministero: "Autorizzati gli scali che ne hanno fatto richiesta"

Il decreto del ministero dei Trasporti autorizza il traffico commerciale fino al 14 luglio

Si torna a volare negli aeroporti italiani. L’apertura dei confini interregionali ed esteri ha reso necessario aggiornare le disposizioni anche per i trasporti. Non solo le auto private, ma anche treni, traghetti e quindi aerei. Da oggi, 15 giugno, fino al 14 luglio, tornano attivi i voli da e per gli scali di Alghero, Ancona, Bari, Bergamo – Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze – Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Parma, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera e Verona Villafranca.

Perugia non c’è. L’autorizzazione, si legge nel decreto firmato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, è stata concessa a quegli aeroporti che ne hanno fatto richiesta. 

AGGIORNAMENTO - Fase 3, aeroporto di Perugia: "Confermati i voli per Tirana, Catania, Londra e Bruxelles"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento