Attualità

Come salvare un luogo speciale della nostra Umbria, si può ancora votare: ecco le prime bellezze in classifica

Sono i luoghi del cuore, quelli che ognuno di noi si porta dentro, ovunque. Per la loro sopravvivenza c'è bisogno anche di te, di noi. C'è ancora tempo per votare: come fare

Sono i luoghi del cuore, quelli che ognuno di noi si porta dentro, ovunque. Per la loro sopravvivenza c'è bisogno anche di te, di noi. C'è tempo fino al 30 novembre per votare i luoghi più amati e contribuire a tutelarsi, valorizzarli e strapparli al degrado. Manca infatti un mese al termine della 9ª edizione del censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare organizzato dal FAI - Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

Sono oltre un milione i voti ricevuti finora per più di 35.000 differenti “luoghi del cuore”, ma migliaia di persone si stanno ancora mobilitando per raccogliere firme a favore delle realtà territoriali a loro più care, con 224 comitati che a oggi si sono registrati sul sito www.iluoghidelcuore.it.

In Umbria sono, per il momento, ai primi posti della classifica provvisoria: Il Borgo di Rasiglia, a Foligno, la Chiesa di San Salvatore, Campi di Norcia e lo splendido borgo di Castelluccio di Norcia.

Doppio l’obiettivo che stimola a partecipare a questa iniziativa davvero unica e a compiere un gesto d’amore verso luoghi d’arte e natura bisognosi di cure e protezione: la realizzazione di un intervento diretto sulla base di specifici progetti d’azione per i primi 3 luoghi classificati, a cui verranno destinati rispettivamente 50mila, 40mila e 30mila euro, e per il bene vincitore della speciale classifica dei “luoghi d’acqua” a cui saranno assegnati fino a 20mila euro.

La visibilità ottenuta dai luoghi votati durante il censimento che, oltre a sensibilizzare la popolazione sull’importanza del proprio patrimonio e sulla necessità di una sua tutela e valorizzazione, può portare in alcuni casi alla nascita di collaborazioni virtuose tra società civile, associazioni e istituzioni del territorio e trainare così lo stanziamento di ulteriori contributi.

 I luoghi che riceveranno almeno 2.000 voti potranno inoltre presentare una richiesta per un intervento sostenuto da Fai e Intesa Sanpaolo, secondo le linee guida che verranno diffuse nel 2019 dopo l’annuncio dei risultati e sulla base delle quali verranno selezionati i beneficiari di contributi economici fino a un massimo di 30mila euro. In totale, nel 2019, verranno messi a disposizione 400.000 euro.

Ecco le modalità di partecipazione al censimento: sul sito www.iluoghidelcuore.it, tramite raccolta voti su moduli cartacei (scaricabili dal sito www.iluoghidelcuore.it) o nelle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come salvare un luogo speciale della nostra Umbria, si può ancora votare: ecco le prime bellezze in classifica

PerugiaToday è in caricamento