rotate-mobile
Attualità Centro Storico

Van Gogh Alive 2023 alla Galleria Nazionale dell’Umbria? Ingannati migliaia di utenti: "È una bufala"

Marco Pierini su Facebook: “La Gnu non organizza mostre virtuali, tantomeno questa porcheria su Van Gogh che è una truffa bella e buona architettata da banditi senza scrupoli”

Un evento fittizio su Facebook sta attirando l'attenzione di tantissimi di utenti che credono di poter ammirare le opere di Van Gogh in una mostra virtuale alla Galleria Nazionale dell'Umbria. Sono precisamente 16491 le persone che hanno manifestato interesse nell’evento Van Gogh Alive 2023 - Umbria, che non sarà in programma alla Gnu.

Insomma una fandonia che non è passata inosservata agli occhi del direttore del museo perugino, Marco Pierini, che sulla pagina personale del social ha scritto: “Bufala! La Gnu non organizza mostre virtuali, tantomeno questa porcheria su Van Gogh che è una truffa bella e buona architettata da banditi senza scrupoli”. 

Sulla descrizione dell’evento, si legge: “Pronto per entrare in un mondo in cui Van Gogh prende vita? Unisciti a noi a Van Gogh Alive! Preparati a trascendere il tempo e lo spazio mentre accompagni Van Gogh in un viaggio attraverso i Paesi Bassi, Arles, Saint Rémy e Auvers-Sur-Oise, dove ha creato molti dei suoi capolavori senza tempo”. E ancora: “Impostato su una suggestiva partitura classica, un'emozionante esposizione di oltre 3.000 immagini ispiratrici trasforma ogni superficie che ti circonda. In Van Gogh Alive, non guardi solo i suoi dipinti, ci entri dentro e ne senti il potere”. 

Evento truffa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Van Gogh Alive 2023 alla Galleria Nazionale dell’Umbria? Ingannati migliaia di utenti: "È una bufala"

PerugiaToday è in caricamento