Attualità

Esplosione a Gubbio, donazione di UmbraGroup alle famiglie delle vittime

L'azienda folignate ha donato il corrispettivo delle ore di sciopero osservate dai collaboratori lo scorso mercoledì 12 maggio

Non si ferma la solidarietà verso le famiglie delle vittime dell'esplosione in un'azienda di Gubbio, costata la vita al 19enne Samuel Cuffaro e alla 52enne Elisabetta D'Innocenzo. “Vogliamo esprimere la nostra vicinanza e il nostro cordoglio alla famiglia delle vittime - afferma Antonio Baldaccini, Ceo di UmbraGroup, realtà folignate all'avanguardia nei settori aeronautico e industriale -. Anche noi abbiamo donato il corrispettivo delle ore di sciopero, indetto dai sindacati, osservate dai nostri collaboratori lo scorso mercoledì 12 maggio”. Una donazione che è avvenuta attraverso la Fondazione Valter Baldaccini, braccio strategico e operativo di Umbra Group per lo sviluppo sociale e il sostegno alle famiglie più fragili.

Attraverso una nota l'azienda ha ribadito che "la sicurezza viene prima di tutto. Lo abbiamo sempre sostenuto con convinzione perché la salute e sicurezza dei lavoratori per UmbraGroupè un credo, non una filosofia, che cerchiamo di trasmettere a tutti i livelli: una vera cultura della sicurezza valida tutti i giorni. L’esplosione che si è verificata lo scorso 7 maggio ha profondamente scosso le nostre coscienze: si tratta del secondo incidente sul lavoro in pochissimi giorni e, questa volta, colpisce la vicina comunità di Gubbio. Quanto accaduto deve portarci a pensare che la sicurezza non è mai troppa e che riveste un’importanza fondamentale: lavoro è possibilità di vivere una vita dignitosa, e deve svolgersi in sicurezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione a Gubbio, donazione di UmbraGroup alle famiglie delle vittime

PerugiaToday è in caricamento