menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO “Elce Viva”, è nata l'associazione per il rilancio del quartiere

La neonata compagine elcina ha lo scopo di promuovere attività culturali, ricreative e sociali, tendenti alla valorizzazione del quartiere dell'Elce

È nata l’Associazione “Elce Viva” che si propone un rilancio di quello che un tempo fu zona di pregio della Vetusta.

La neonata compagine elcina ha lo scopo di promuovere attività culturali, ricreative e sociali, tendenti alla valorizzazione del quartiere dell'Elce. Le modalità di coinvolgimento si tradurranno nell’organizzazione di incontri, convegni, dibattiti e, in generale, nell’esplicare ogni attività che possa contribuire al perseguimento degli obiettivi di carattere socio-culturale alle basi dello statuto.

Ne è presidente l'ingegnere Michele Chiuini, vicepresidente  Mario Romano. Fanno parte del consiglio: Rita Floridi, Franca Gasparri, Giovanna Chiuini, Mauro Volpi, Giampaolo Asdrubali. Ci sono stati già contatti con l'altra associazione NovaElce per realizzare iniziative comuni.

La prima manifestazione in cantiere consiste in una conversazione che riguarderà "La necropoli etrusca dell'Elce" e si svolgerà sabato 8 settembre ore 17 presso il museo archeologico dell'Umbria. Relatrice Luana Cenciaioli, “nostra signora del Manu”. La Cenciaioli non solo ha collaborato col Nucleo di Carabinieri che operano per il recupero delle opere d’arte. Ma, oltre alla consulenza, Luana ha scavato in prossimità della necropoli dei Cacni (sopra la scuola Leonardo da Vinci e in aderenza alla zona Onaosi), individuando e portando alla luce la vicina e annessa necropoli servile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento