Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Leonardo da Vinci, Elce. Come ti rimedio la situazione, quando manca la palestra

Allora si rinuncia all’educazione fisica? Ma no. Si fa di necessità virtù. La grande migrazione

Leonardo da Vinci, Elce. Come ti rimedio la situazione, quando manca la palestra. La grande migrazione.

Ne abbiamo parlato in un precedente servizio [INVIATO CITTADINO Elce, scuola Leonardo da Vinci: l’educazione fisica è una chimera (perugiatoday.it)], rilevando l’assenza della palestra all’Istituto comprensivo Perugia 1 Francesco Morlacchi dell’Elce.

Allora si rinuncia all’educazione fisica? Ma no. Si fa di necessità virtù.

Se la palestra all’Elce non c’è, si migra dove c’è. Per l’esattezza – ci dicono coloro che sanno – in due posti diversi. Le lezioni si tengono in parte al Pellini e in parte alla palestra (già scolastica) di Monte Grillo. La cui scuola è in crisi nera per mancanza d’iscritti. Si badi bene: non difettano i ragazzi. Il fatto è che le famiglie decidono di mandarli altrove. La ragione di tanta disaffezione ci sarà, anche se viene mormorata a denti stretti.

Comunque la palestra è bella, agibilissima, e parzialmente utilizzata dagli alunni della centrale.

Ma è più il tempo che si passa tra l’andare e venire che quello dedicato alla lezione. Ci si chiede - considerando appunto le more, le vacazioni, i tempi di trasferimento - quanto resti per fare ginnastica.

La soluzione è stata trovata nell’accorpamento delle due ore settimanali. Il che, dal punto di vista pedagogico, è un colossale errore.

Spieghiamo perché.

L’educazione fisica è considerata, dagli stessi ragazzi, una materia “materasso”. Non solo perché praticata con entusiasmo, ma anche perché rompe la pesantezza e l’immobilità della giornata scolastica. È certo che, accorpando le due ore (scelta inevitabile per quanto appena detto) si riduce la potenzialità “defatigante” della disciplina. Insomma: una sola interruzione, non le due tradizionali previste. Con scaglionamento all’interno dell’orario settimanale delle lezioni.

Ma non esistono proprio soluzioni, alternative alla costruzione di una palestra?

I genitori ce ne propongono almeno due, a loro dire immediatamente praticabili e di grande efficienza. Ne parleremo a breve.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Leonardo da Vinci, Elce. Come ti rimedio la situazione, quando manca la palestra

PerugiaToday è in caricamento