INVIATO CITTADINO La Fontana Grifo dei Rimbocchi torna a risplendere: colori, spruzzi d'acqua e manutenzione

E' stata più volte vandalizzata. Hanno addirittura sottratto le pompe che azionano i getti. Ora tutto è stato riparato

Il Grifo di Pasticci (oro, su disco rosso-Perugia), alla rotatoria San Giovanni Paolo II dei Rimbocchi, brilla fra getti in piena efficienza. La pulizia delle fontane urbane è un impegno oneroso, in termini di costi e di personale. Ma si risparmia dove si può, non sulla manutenzione delle eccellenze cittadine. Tanto che, se si abbandona la curatela anche per breve tempo, il degrado è inevitabile. Senza contare, soprattutto, gli atti di menefreghismo, se non di vero e proprio vandalismo, che colpiscono i beni pubblici.

È spesso accaduto che la fontana con al centro il Grifo dello scultore perugino Paolo Pasticci fosse in tilt. Un paio di volte l’hanno imbrattata con scritte vergate a colpi di bombolette spray. Altre volte ci hanno versato del detersivo, facendola diventare una gigantesca torta di “sapone montato”.

Insomma, è stata più volte vandalizzata. Hanno addirittura sottratto le pompe che azionano i getti. Sta di fatto che, specie in questo periodo, con la fioritura delle piante, i petali si raccolgono sui filtri bloccando i motori, dato che nonpossono aspirare aria dall’esterno. Il lavoro, dunque, consiste nel pulire e rimuovere le impurità per il corretto funzionamento. Certe volte è accaduto che dei sei getti ne funzionassero solo tre. O, addirittura, le pompe fossero tutte in blocco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui l’esigenza di frequenti operazioni di pulizia. Per non parlare della clorazione. Nel giro di tre/quattro giorni, se non si mette la “pasticca” di cloro, l’acqua diventa verdognola e degrada.Ed ecco che i fontanieri si mettono all’opera con regolarità. È grazie al loro impegno che si riesce a vedere correttamente funzionanti, e dignitosamente tenute, le fontane cittadine. Grazie a questi dipendenti comunali che svolgono il proprio compito con amore e professionalità.                

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • La Usl Umbria 1 vende 24 auto, come fare un'offerta per partecipare all'asta

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento