INVIATO CITTADINO Elce, chiusa (temporaneamente) l’edicola della Cesarina

Un mesto cartello annuncia la chiusura “per una decina di giorni”. Espressione vaga, legata alla speranza di resistere all’attacco della “bestia” e tornare operativi

Alla ricerca del giornale perduto. Chiusa (temporaneamente) l’edicola della Cesarina tra la fine di via Innamorati e l’inizio di via Annibale Vecchi.

La crisi della carta stampata è giunta al culmine. Non solo e non tanto per mancanza di acquirenti, ma per gravi limiti alla diffusione. Insomma: la moria delle edicole è inarrestabile. Ne abbiamo dato conto a più riprese, ma ora siamo al top.

Porta Pesa, Monteluce, piazza Grimana e corso Garibaldi, Elce… è tutto un rosario di chiusure. Il prodotto giornale è in calo. Libri, gadget, figurine, ciddì, giochi e accessori non bastano più. Le ore di lavoro sono tante e i profitti miseri.

Resisteva, fino a tre giorni fa, l’edicola della Cesarina, vicina alla scuola elementare Enzo Valentini. Tutta l’Elce, la sede centrale dell’Università di Palazzo Murena, gente di piazza Grimana erano suoi clienti abituali.

Ora un mesto cartello annuncia la chiusura “per una decina di giorni”. Espressione vaga, legata alla speranza di resistere all’attacco della “bestia” e tornare operativi. Cara Cesarina, te lo auguriamo tutti. Con molte speranze e poche certezze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento