Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità

Quel Grifo e quel fascio non sono di Gerardo Dottori. Lo afferma inequivocabilmente Massimo Duranti, massimo esperto dell'aeropittore perugino

L'esperto: "Non si tratta, infatti, di un’opera memorabile, ma di semplice discreto artigianato: né migliore né peggiore di quanto se ne vede in giro"

Quel Grifo e quel fascio non sono di Gerardo Dottori. Lo afferma inequivocabilmente e in maniera dirimente Massimo Duranti. La cui autorevole sentenza mette una pietra tombale sull’ipotesi avanzata da qualcuno.

Il fondatore degli Archivi Dottori si è meritato sul campo la medaglia di massimo esperto dell’opera dottoriana e afferma, senza mezzi termini, di aver compiuto accurati raffronti con altri grifi di sicura autenticità. Giungendo ad escludere in maniera categorica la validità dell’ipotesi proposta.

Peraltro, ben poca rilevanza avrebbe la circostanza. Non si tratta, infatti, di un’opera memorabile, ma di semplice discreto artigianato: né migliore né peggiore di quanto se ne vede in giro.

Inoltre, il discorso non verte sull’autenticità, né sulla necessità di cassare quella grafica. Quanto, piuttosto, sull’opportunità di lasciarla in bella vista o meno.

Peraltro l’idea di Duranti – piaciuta anche ad altri – di apporre una targa, che ne contestualizzi la temperie storico-antropologica, pare accettata. La questione, magari, è quella di individuare il luogo dove collocare la targa esplicativa. Non così in alto, dove non sarebbe visibile e leggibile. Ma è questione sulla quale sarà da riflettere.

Insomma: l’esposizione del manufatto è materia che prescinde dal valore artistico e dalla verosimiglianza dell’attribuzione a Dottori. Ricordo, peraltro, di aver personalmente sentito Dottori (ero studente a Palazzo Manzoni) riferire che, nel corso della sua vita, aveva prodotto anche diversa “pittura alimentare”, espressione che non richiede tante spiegazioni. Riferendosi a decorazioni e manufatti che di artistico non avevano molto. Roba, insomma, fatta per “tirare avanti”.

Comunque le decisioni spettano alla politica. E la scelta di mostrare o meno quel non-capolavoro sta diventando – a parere dell’Inviato Cittadino – troppo divisiva e strumentale. Il che non mi pare sia un bene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel Grifo e quel fascio non sono di Gerardo Dottori. Lo afferma inequivocabilmente Massimo Duranti, massimo esperto dell'aeropittore perugino

PerugiaToday è in caricamento