Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Donazioni di sangue: scorte a livelli bassi, la Regione invita i cittadini a donare

L'appello rivolto ai cittadini dal direttore alla Salute della Regione Umbria, Massimo Braganti. Ecco a chi rivolgersi

“Dall’inizio della pandemia, le scorte di sangue in Umbria hanno raggiunto il livello più basso, circa 900 sacche presenti giornalmente nelle nostre emoteche, contro una media dei mesi scorsi di 1300. Abbiamo urgente bisogno del sostegno di tutti i cittadini affinché questa situazione non si trasformi in una grave emergenza, con conseguenze per tutti coloro che necessitano di trasfusioni”: è questo l’appello rivolto ai cittadini dal direttore alla Salute della Regione Umbria, Massimo Braganti.

Braganti ricorda inoltre che “le procedure in vigore nei centri trasfusionali di tutti gli ospedali umbri garantiscono la massima sicurezza per i donatori. In tal senso è importante – ha sottolineato - effettuare la prenotazione della donazione”.

Di seguito i link utili con le sedi e tutte le informazioni necessarie alla donazione:

Ospedale di Perugia

Ospedale di Terni

USL Umbria 1 (sedi di Città di Castello, Gubbio-Gualdo Tadino, Media Valle del Tevere, Assisi, Umbertide, castiglione del Lago, Città della Pieve, Passignano sul Trasimeno

USL Umbria 2 (sedi di Foligno, Spoleto, Orvieto, Nocera Umbra, Norcia, Cascia, Ameli, Narni)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazioni di sangue: scorte a livelli bassi, la Regione invita i cittadini a donare

PerugiaToday è in caricamento