menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2, continua la solidarietà: donato letto super tecnologico all'ospedale tifernate

Donazione per il reparto di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale di Città di Castello da parte delle farmacie comunali

Non si ferma la macchina della solidarietà nei confronti del personale medico e sanitario, anche in questa Fase 2. Un letto altamente tecnologico per andare a rafforzare la dotazione sanitaria e tecnologica del reparto di Anestesia e Rianimazione, è stato infatti donato dalle farmacie comunali all'ospedale di Città di Castello.

Un’azione frutto di una iniziativa sinergica concordata tra l’amministratore unico Lazzaro Gaudenzi Fiorucci in accordo con il direttore Luca Mancini e l'amministrazione comunale. 

"Si tratta di un letto altamente tecnologico, uno strumento utile per questa fase covid –19 ma anche per la normale attività del reparto rianimazione", hanno precisato Lazzaro Gaudenzi Fiorucci e Luca Mancini.

“Le tre  farmacie comunali  - hanno precisato il sindaco Luciano Bacchetta e l'assessore al Bilancio, Vincenzo Tofanelli, sono un patrimonio del comune che oltre dare un servizio svolgono un ruolo di mercato nell’interesse dei tifernati soprattutto in momenti di difficoltà come quello che stiamo attraversando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento