In memoria del nostro eroe: otto borse di studio per i giovanissimi studenti dedicate a Donato Fezzuoglio

Otto borse di studio intitolate alla memoria di Donato Fezzuoglio, il carabiniere eroe ucciso ad Umbertide nel gennaio 2006 nel tentativo di sventare una rapina in banca

Otto borse di studio intitolate alla memoria di Donato Fezzuoglio, il carabiniere eroe ucciso ad Umbertide nel 2006 nel tentativo di sventare una rapina in banca. Le borse di studio – finanziate dalla stessa famiglia del carabiniere Medaglia d’oro al valor Militare - al saranno riservate anche per l’anno 2018/2019 agli alunni dell’Istituto Comprensivo Perugia 5.

L’iniziativa, rientra nel progetto di promozione della cultura della legalità istituito nel 2017, grazie alla sinergia tra l’Arma dei Carabinieri, il Comune di Perugia, la Direzione didattica dell’Istituto Comprensivo Perugia 5, l’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Perugia e la famiglia Fezzuoglio.

Le borse di studio saranno 8 da 100 euro ciascuna, sia per la scuola primaria che per la secondaria, di cui una per scuola riservata alle classi in uscita. “I partecipanti –ha spiegato il dirigente Gallina- dovranno rispondere a determinati requisiti: oltre ad aver preso parte al progetto, avere un certo profitto scolastico e non avere avuto sanzioni disciplinari. Chi sarà ammesso al concorso svolgerà, quindi, un tema sulla legalità che un’apposita giuria selezionerà, decretando gli otto migliori a cui assegnare le borse.

Partecipato l’incontro a Palazzo dei Priori, a cui ha preso parte il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, l’assessore alle Politiche per l’Infanzia e l’Adolescenza Dramane Wagué, il Dirigente scolastico Fabio Gallina, con alcune insegnanti della scuola, Emanuela Becchetti, moglie di Fezzuoglio, con il figlio Michele, il Comandante Provinciale Carabinieri di Perugia Col. Giovanni Fabi, il Capitano Satriano e il Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Brig. Capo Massimo Iazzolino.

Un ringraziamento particolare lo ha voluto tributare l’assessore Wagué sia all’Arma dei Carabinieri che all’Associazione nazionale, alla scuola e alla famiglia Fezzuoglio “con i quali- ha detto- c’è una costante e proficua collaborazione a favore dei nostri ragazzi, che hanno dimostrato un vero interesse nei confronti dei temi del progetto.”

Progetto che, come ha sottolineato la cerimonia di questa mattina, è stato ampliato anche con la promozione della legalità legata all’ambiente. “Il contributo del Reparto Biodiversità dei Carabinieri Forestali –ha spiegato il Presidente Iazzolino- è la novità di questa edizione. I ragazzi, nel corso del progetto, avranno l’opportunità di approfondire anche queste tematiche e di visitare il reparto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento