Discarica a cielo aperto a bordo strada: area bonificata, rimossi oltre 40 sacchi di rifiuti

L'intervento di Gesenu dopo la segnalazione dei cittadini: "Colpa del malcostume di alcuni"

Foto di Giulio Guiducci su Facebook

Una vera discarica a cielo aperto. Più di quaranta sacchi di immondizia e scarti di tutti i tipi, accatastati lungo il marciapiede. Rifiuti abbandonati per giorni al sovrappasso ferroviario di via Mentana. Alcuni giorni fa i cittadini hanno segnalato il degrado e l'aumento dei sacchi neri lasci lì al Ponte Kennedy. 

A Perugia è guerra aperta ai furbetti dell'abbandono dei rifiuti: attive sei nuove foto-trappole

E Gesenu è intervenuta: "Sacchi neri abbandonati che iniziavano ad ammucchiarsi all’inizio del cavalcavia ferroviario creando una situazione di visibile degrado - si legge nella nota ufficiale di Gesenu - . Un marciapiede che, a poco a poco, si è trasformato in una vera e propria “discarica” creata dall’inciviltà di alcuni cittadini che, giorno dopo giorno, hanno abbandonato la propria immondizia in quel luogo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' guerra agli incivili, anche a Corciano è caccia ai furbetti dei rifiuti: multe pesanti per chi sgarra

Grazie alla segnalazione via Facebook, spiega ancora la nota, il vicesindaco di Perugia Urbano Barelli ha incarico Gesenu di provvedere a sanare la situazione e che ha rimosso circa 40 sacchi e svariati ingombranti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento