Attualità

Cinque per mille per l’Umbria. L'appello ai cittadini: "Donate al territorio tramite la dichiarazione dei redditi"

Il progetto del Cesvol Umbria per le associazioni dopo l'emergenza Covid19

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Il covid ha fatto allungare i tempi per la dichiarazione dei redditi, fissati al 30 settembre e, in vista di questa scadenza, il Cesvol ripropone il progetto “Cinque per mille per l’Umbria - Solidarietà a chilometro zero”, dedicato alle associazioni umbre iscritte nell’elenco del 5 per mille presso l’agenzia delle entrate. Si tratta di un servizio gratuito di promozione di carattere territoriale, che prevede una comunicazione capillare e diffusa per informare i contribuenti sulla presenza e sul ruolo nella comunità delle associazioni tra le quali scegliere quelle cui destinare il proprio 5 per mille.

Il primo passo è l’adesione al progetto da parte delle associazioni, invitate a compilare la scheda, reperibile sul sito www.cesvolumbria.org che va inviata, entro venerdì 3 luglio, a perugia@cesvolumbria.org per le associazioni con sede legale nella provincia di Perugia e a terni@cesvolumbria.org per le associazioni con sede legale nella provincia di Terni. Il Centro servizi, una volta acquisite le adesioni e le informazioni, realizzerà lo speciale “Cinque per mille per l’Umbria - Solidarietà a chilometro zero” che sarà consultabile sulla home page del sito www.cesvolumbria.org, pubblicizzato sui social e diffuso via mail e che verrà trasmesso agli studi dei commercialisti e ai Caf di tutta l’Umbria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque per mille per l’Umbria. L'appello ai cittadini: "Donate al territorio tramite la dichiarazione dei redditi"

PerugiaToday è in caricamento