INVIATO CITTADINO Via del Macello nel degrado, nessuno muove un dito

Via del Macello, inizio di via Settevalli, Bellocchio. Quella parte della Vetusta è veramente irrecuperabile? Siamo rassegnati al suo imbarbarimento?

Situazione di degrado in città… e nessuno muove un dito. Via del Macello, inizio di via Settevalli, Bellocchio. Quella parte della Vetusta è veramente irrecuperabile? Siamo rassegnati al suo imbarbarimento?

Come si dice a Perugia, “le chiacchiere stanno a zero”. Basta recarsi in loco e vedere quanto succede.

Spaccio a tutte le ore del giorno e della notte. Offerte sessuali esplicite da parte di “tutte” le identità, variamente connotate, diversamente colorate: il vero “melting pot” del sesso prezzolato.

Situazione precaria in Via del Macello (ricordo con nostalgia i tempi lontani di quando andavo, tranquillo, alla CGIL nel bel palazzo appena costruito). Ma non è meno degradata la zona verso via Settevalli, via Pievaiola: tempo fa mi hanno rivolto offerte a buon mercato mentre mi recavo all’Ordine. Evidentemente, devo proprio avere la faccia del potenziale cliente.

Un amico, ex allievo e attento lettore, A. M., mi invia degli scatti che parlano. Siamo all'inizio di via Settevalli, davanti a un noto supermercato, in zona Bellocchio.

Le foto raccontano di bottiglie di alcolici, siringhe e, “horribile visu, horribile dictu”, escrementi umani. Un degrado tale da apparire irreversibile. Tempo fa, di sera, mi si è spenta la macchina da queste parti. Ho tremato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento