rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Perugia, rimossa la pianta caduta in via dell'Acacia. Ma non tutto è risolto...

Lo sfogo di un residente raccolto dall'Inviato Cittadino: "Restano altre piante ammalorate e il fondo stradale è un pianto"

Via dell’Acacia, il Comune ha rimosso la pianta caduta, ma ne restano altre ammalorate e il fondo stradale è un pianto. Siamo stati i primi a segnalare l’interruzione e le condizioni precarie delle alberature lungo l’importante strada urbana che mette in comunicazione punti cruciali della città. Se ne è parlato ieri al question time nella Sala del Malconsiglio. 

Vero è che il Comune ha provveduto a rimuovere la pianta caduta di robuste dimensioni che bloccava la strada. E la circolazione è ripresa il 17 di febbraio. Non è invece corretto affermare che sia tutto a posto.

Raccogliamo lo sfogo di un residente. 
Dice: “Ci sono ancora alberi in situazione di pericolo”.

Come fa ad affermarlo?
“Il primo nemico di quegli alberi sono i rampicanti”.

In che senso?
“L’edera sta letteralmente divorando alcune piante e in specie un cipresso. Si sa che la fine di quegli alberi è segnata. Difatti l’edera toglie loro luce e aria. È già accaduto alla pianta precipitata al suolo. In queste condizioni gli alberi muoiono”.

Che fare?
“Dissi agli operai che era necessario tagliare l’edera alla base per farla seccare e liberare le piante, ma non è stato fatto”.

Che altro?
“Avevano promesso che avrebbero proceduto a un taglio generalizzato delle piante ammalorate sostituendole con nuove piantumazioni. Ma, fino ad oggi, non è avvenuto”.

Altri problemi ancora irrisolti?
“Il fondo stradale è tutto una buca, assolutamente impraticabile. Sono quindici anni che non ci fanno più niente. A parte qualche buca attappata col catrame rapido e presto riformatasi. È necessario rifare la bitumazione ex novo. Qui ci sentiamo abbandonati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, rimossa la pianta caduta in via dell'Acacia. Ma non tutto è risolto...

PerugiaToday è in caricamento