Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Città della Pieve

Città della Pieve e salute pubblica, un defibrillatore per la città in memoria di Vinicio Macchioni

Donato dall’amico Paolo Casucci, è stato posizionato accanto al Centro pastorale

Un defibrillatore per salvare vite umane. Un'occasione che si è trasformata in un intenso momento di condivisione e commemorazione”. L'avvocato Paolo Casucci ha voluto ricordare così nel giorno della sua nascita l'amico Vinicio Macchioni, geologo e pievese illustre, amato da tutti i suoi concittadini, venuto prematuramente a mancare il 16 marzo 2010.

Il defibrillatore è stato inaugurato e ufficialmente consegnato alla cittadinanza un defibrillatore, posizionato in largo della Vittoria, accanto all'entrata del Centro pastorale "Santi Fanciulli". Sopra al dispositivo salvavita è stata apposta la targa che recita: "In ricordo del fraterno amico Vinicio".

Presenti alla piccola cerimonia la mamma di Vinicio Macchioni, Giulia Serafini, gli amici Paolo Casucci, Riccardo Rubeca, Federico Caricchi e Claudia Cianfrini e il Sindaco Fausto Risini che commenta così la lodevole iniziativa: "Ringrazio profondamente Paolo Casucci per questo atto d'amore nei confronti dell'amico Vinicio che irradia ed abbraccia l'intera comunità. Un gesto di grande generosità e solidarietà che rappresenta per tutta Città della Pieve una luce di speranza nel buio di questo difficile anno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città della Pieve e salute pubblica, un defibrillatore per la città in memoria di Vinicio Macchioni

PerugiaToday è in caricamento