menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città della Pieve e salute pubblica, un defibrillatore per la città in memoria di Vinicio Macchioni

Donato dall’amico Paolo Casucci, è stato posizionato accanto al Centro pastorale

Un defibrillatore per salvare vite umane. Un'occasione che si è trasformata in un intenso momento di condivisione e commemorazione”. L'avvocato Paolo Casucci ha voluto ricordare così nel giorno della sua nascita l'amico Vinicio Macchioni, geologo e pievese illustre, amato da tutti i suoi concittadini, venuto prematuramente a mancare il 16 marzo 2010.

Il defibrillatore è stato inaugurato e ufficialmente consegnato alla cittadinanza un defibrillatore, posizionato in largo della Vittoria, accanto all'entrata del Centro pastorale "Santi Fanciulli". Sopra al dispositivo salvavita è stata apposta la targa che recita: "In ricordo del fraterno amico Vinicio".

Presenti alla piccola cerimonia la mamma di Vinicio Macchioni, Giulia Serafini, gli amici Paolo Casucci, Riccardo Rubeca, Federico Caricchi e Claudia Cianfrini e il Sindaco Fausto Risini che commenta così la lodevole iniziativa: "Ringrazio profondamente Paolo Casucci per questo atto d'amore nei confronti dell'amico Vinicio che irradia ed abbraccia l'intera comunità. Un gesto di grande generosità e solidarietà che rappresenta per tutta Città della Pieve una luce di speranza nel buio di questo difficile anno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento