rotate-mobile
Attualità

Comune di Perugia, riqualificato il Cva di Casaglia. Romizi: "La nostra idea di città sono le persone"

Lavori completati: 110mila euro per l'adeguamento antincendio e l''efficientamento energetico

Lavori completati, il Comune di Perugia riqualifica il cva di Casaglia. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il sindaco Andrea Romizi, l’assessore ai lavori pubblici Otello Numerini, ed i rappresentanti delle associazioni locali, in primis il centro socio culturale con il suo presidente Franco Montanari.

Le opere eseguite sul cva di Casaglia – spiega l’assessore Numerini - hanno riguardato "l'adeguamento antincendio (compartimentazioni strutture portanti, pareti, rifacimento infissi, porte tagliafuoco, opere impiantistiche) per ottenimento del certificato di prevenzione incendi" e "l'efficientamento energetico (sostituzione caldaia e rifacimento completo impianto elettrico)".

L’importo dei lavori, sottolinea il Comune di Perugia, "è stato di 110mila euro finanziato mediante contributo statale per l’efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile".

“Come Amministrazione – continua Numerini – stiamo cercando di portare avanti interventi di riqualificazione su tutti i cva cittadini, trattandosi di strutture che rivestono un’importanza particolare per i fruitori dal punto di vista aggregativo e sociale”.

Numerini aggiunge nell’area di Casaglia "l’Amministrazione, oltre al cva, sta intervenendo su più fronti: dagli sfalci dell’erba alla manutenzione del patrimonio arboreo esistente fino ad arrivare alle riqualificazioni stradali. Dopo il tratto centrale della frazione, tra settembre ed ottobre del 2022 verrà rifatta completamente strada Perugia-Ponte Valleceppi, nella parte ricompresa tra il cimitero e l’incrocio con Pretola. Si tratta di un intervento significativo di completa ricostruzione del corpo stradale".

Il sindaco, Andrea Romizi, sottolinea "che il Comune in questa fase storica si sta concentrando sia sulle grandi progettualità che sui piccoli interventi, diffusi su tutto il territorio comunale". Perugia, aggiunge, "ha partecipato ad alcuni bandi nazionali all’interno del quale si è riusciti ad ottenere finanziamenti, non scontati, grazie a progettualità ben fatte e credibili; il riferimento è al Pinqua, al Brt o all’asta del Tevere, progetti utili per dare risposte concrete ai cittadini in termini di mobilità e riqualificazione sociale ed ambientale".

E ancora: "Ad oggi su Perugia sono atterrati ben 150 milioni di euro ma siamo certi che altri ancora ne arriveranno. Come priorità l’Amministrazione si è posta la riqualificazione di Fontivegge al primo posto, poi la risoluzione di alcune “ferite” esistenti a Ponte San Giovanni ed infine la valorizzazione dell’asta del Tevere con opere concentrate su tutte le frazioni che affacciano sul fiume, consistenti nella realizzazione di piste ciclopedonali, nel miglioramento degli impianti sportivi e delle aree verdi, e tanto altro".

Il sindaco evidenzia che "Oltre ai grandi progetti, però, proseguono anche gli interventi più contenuti, molto sentiti dalla popolazione. Ne sono un esempio la messa in sicurezza dei plessi scolastici, iniziata la scorsa consiliatura e che finora ha consentito di mettere mano a circa 30 edifici con investimenti nell’ordine dei 30 milioni di euro, ed ora i cva e gli impianti sportivi in generale: una decina di cva sono già stati oggetto di intervento, ma altri lo saranno a breve".

E ancora: "La nostra idea di città sono le persone: per questo dico grazie al centro socio-culturale di Casaglia per quanto fa all’interno della struttura favorendo la coesione e non lasciando mai solo nessuno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Perugia, riqualificato il Cva di Casaglia. Romizi: "La nostra idea di città sono le persone"

PerugiaToday è in caricamento