rotate-mobile
Attualità

Perugia, lavori in corso allo stadio Curi: i gradoni della Curva Sud 'traslocano' in Nord

Dopo l'ok del Comune al progetto di fattibilità tecnico-economica per la manutenzione straordinaria (spesa da 1,3 milioni di euro), le gru sono entrate in azione: i gradoni della Nord saranno sottoposti a prove 'di rottura', così da concludere il programma delle verifiche strumentali

Lavori in corso allo stadio Curi di Perugia, al centro della polemica nelle scorse settimane dopo la protesta degli ultras del Grifo nei confronti del Comune per la mancata agibilità totale dell'impianto. E proprio da Palazzo dei Priori ieri è arrivata l'approvazione del progetto di fattibilità tecnico-economica per gli interventi sulle strutture in acciaio e sui gradoni dello stadio necessari a rendere sismicamente adeguata la struttura in acciaio di ogni singolo settore. 

Un progetto che prevede un impegno economico da parte dell'amministrazione di circa 1,3 milioni di euro ed "un cronoprogramma degli stessi - spiegano dal Comune - suddiviso per stralci funzionali onde garantire la costante fruibilità dello stadio per tutto il campionato di serie B 2021-2022 in corso secondo la capienza stabilita dalla Commissione provinciale anche alla luce delle restrizioni legate al contenimento del covid-19".

Nuovo Curi, un inutile scaricabarile che non serve né al Grifo né alla città

E proprio un queste ore sono partiti i lavori, come ha voluto testimoniare sui propri profili social Clara Pastorelli, assessore allo Sport finito nel mirino di uno striscione esposto di recente dagli utras del Grifo in Curva Nord: "In questo momento sono in corso i lavori di smontaggio di alcuni gradoni dalla Curva Sud Locali ed il rimontaggio degli stessi nella Curva Nord - scrive oggi (giovedì 7 ottobre) sui suoi profili social l'assessore Pastorelli -, in sostituzione di quelli che verranno prelevati per essere sottoposti a prove 'di rottura', così da concludere il programma delle verifiche strumentali sulle strutture dello Stadio, richieste dalla CPVLPS (Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, ndr) e dal collaudatore. Quanto sopra scaturisce dalla esigenza di integrare le prove di carico sino ad oggi con ulteriori prove capaci di evidenziare le modalità e la successione temporale con cui si andranno a manifestare i meccanismi di rottura conseguenti alle sollecitazioni principalmente agenti".

Lavori al Curi, il Comune 'replica' allo striscione della Curva Nord: "Alcune precisazioni"

E ancora: "Il Collaudatore ha richiesto che le suddette prove dovranno interessare quei gradoni che, nel corso della propria esistenza, sono stati assoggettati alle più severe condizioni di esercizio (parte centrale della Curva Nord e nei quali sia riscontrabile anche un evidente stato di degrado con distacco di copriferro). Le evidenze delle prove, le relative informazioni e risultati ottenuti, in tale modo, potranno essere considerati validi ed estendibili a tutti gli altri settori dello stadio con il fine di verificarne la sicurezza generale in condizioni d’uso".

Coronavirus: aumenta la capienza per cinema, teatri e stadi. Il Curi si 'allarga', il volley protesta

E prima delle spiegazioni tecniche, la Pastorelli sempre sui suoi profili social ha ribadito che "resta alta l’attenzione dell’amministrazione comunale per ciò che concerne la manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, dello stadio “Renato Curi”, struttura identitaria della città nonché simbolo per eccellenza dello sport a Perugia. Consapevole dell’importanza che riveste l’impianto e del legame indissolubile che lega i perugini al Renato Curi, l’amministrazione conferma con questo provvedimento il suo impegno in merito alla costante riqualificazione dello stadio che è stata attuata e verrà realizzata in futuro per step con una programmazione tale da garantire la fruibilità della struttura per tutto il corso del campionato sportivo in corso ed in piena sicurezza. Tutto ciò senza abbandonare le valutazioni in merito ad una possibile e completa riqualificazione dello stadio che sono al vaglio della struttura tecnica e politica dell’Ente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, lavori in corso allo stadio Curi: i gradoni della Curva Sud 'traslocano' in Nord

PerugiaToday è in caricamento