menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge, il degrado si vince con la cultura

È questa la motivata convinzione espressa dall’assessore Leonardo Varasano

Fontivegge, il degrado si vince con la cultura. È questa la motivata convinzione espressa dall’assessore Leonardo Varasano, in occasione delle kermesse culturale tenuta all’Ottagono di via Martiri dei Lager. Ne sono partner persuasi la Casa degli Artisti di Francesco Minelli, l’Associazione di quartiere, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia, l’Accademia musicale di Mastrini.

Una speciale occasione che ha richiamato residenti, amici della cultura declinata nelle forme dell’arte pittorica e musicale. “Schizzi di musica e note di colore”, il nome dell’iniziativa, con rovesciamento semantico, a indicare la stretta connessione fra le arti pittorica e musicale.

“Da quando ho accettato questa delega – dice l’assessore amante della storia – ho assunto l’impegno a decentrare la cultura, disseminando il territorio comunale di iniziative che potessero assecondare la partecipazione”.

Ne è prova il successo di questo evento, sorretto, per la parte musicale, da Maurizio Mastrini, il pianista coi capelli rasta e i piedi nudi (ma stavolta si è protetto con un paio di calzini). Mastrini festeggia il decennale del rientro nel milieu artistico, con una straordinaria esibizione in cui propone pezzi ormai canonici, insieme a brani del nuovo album.

Nel contempo, un gruppo di pittori esegue un painting live producendo opere di solida professionalità e sicura ispirazione.

Ai pennelli: Maria Cristina Bigerna, Pietro Crocchioni, Paolo Ballerani, Stefania e Teresa Chiaraluce, Mauro Tippolotti, Carla Medici, Eva Melendez, Flavio Rossi, Isabelle Salari, Mario Sciarra, Alessia Cigliano (unica alla spatola). Presenti, come sostegno morale ai colleghi, Stefano Chiacchella, Fausto Minestrini e pittori professionisti molto conosciuti.

Un’iniziativa da ripetere, grazie all’appeal suscitato nei numerosi presenti sotto la cupola trasparente dell’Ottagono. In linea col “rivedere le stelle” che costituisce il leitmotiv delle manifestazioni natalizie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento