rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Biblioteca di Villa Urbani. Qui viene giù tutto

Chiusura immediata. Ci si chiede fino a quando

Biblioteca di Villa Urbani. Qui viene giù tutto. Chiusura immediata. Ci si chiede: fino a quando? Quanto dureranno i tempi tecnici per gli accertamenti sulle cause del crollo e gli auspicati interventi?

Se lo chiedono le centinaia di scolaresche che affollano le sue strutture: si tratta di numeri eccezionalmente grossi, di circa 3500 accessi/anno.

E a Villa Urbani sono costretti a dire di no a gruppi che scalpitano per accedere, da scuole urbane e non. Perfino da altri Comuni e località.

Primo centro multimediale. Senza contare gli utenti singoli che accedono per fruire degli avanzati servizi di questo gioiello del Comune di Perugia che fu già centro multimediale, da quando la connessione internet era carissima e quasi inaccessibile. 

La Biblioteca comunale Villa Urbani va col turbo. Presenze di scolaresche e gruppi per imparare… ad imparare

Ancor oggi offre contenuti qualificati e variegati, come danza, fotografia, cineforum … il più e il meglio di quanto sia ispirato a valori di cultura e socialità. Per bambini, ragazzi e pubblico adulto. Ormai tanto fidelizzato da girare con al braccio la fascia a lutto a causa del triste evento del crollo. 

FOTO - Biblioteca di Villa Urbani. Qui viene giù tutto. Chiusura immediata

È per questo che Barbara Venanti, rieletta presidente dell’Associazione di quartiere “Il profumo dei tigli”, dichiara convintamente: “Occorre fare presto e individuare le cause del problema. Dopo di che, è necessario accelerare eventuali interventi di somma urgenza”. Concludendo: “Non possono privarci di questo quasi unico polmone attraverso il quale il quartiere respira cultura e socialità. Senza Villa Urbani saremmo tutti più poveri e soli”. Diagnosi incontrovertibile.

La notizia è questa. Consistenti pezzi di materiale precipitano dal solaio investendo, e scassando, alcune sedie sulle quali avrebbero potuto trovarsi degli utenti. Fortuna ha voluto che il quella Sala del Caminetto, ormai ribattezzata Sala Incontri, fossero presenti, in un’altra sezione del vano, utenti impegnati in un gruppo di conversazione. Ma nessuno è stato toccato da questi materiali piombati clamorosamente a terra.

C’è mancato poco”, si dice di solito. Facendo cenno allo scaramantico numero 23. E Villa Urbani cova da tempo grosse criticità. Per dire che l’evento di mercoledì non è stato un fulmine a ciel sereno. Ma se ne intercettavano distintamente le avvisaglie attraverso numerosi segnali. 

INVIATO CITTADINO Villa Urbani non deve morire

Circa un anno fa documentammo la chiusura del secondo piano, a causa di problemi statici. Ma finora nulla è stato fatto. E quella porta improvvisata (e orrenda a vedersi) resta ostinatamente chiusa.

Perché non pensare all’Art Bonus?” – dice qualcuno. Riferendosi all’inclusione di questa risorsa tra i beni da recuperare tramite questa formula che ha incontrato particolare successo ponendo Perugia fra le città nelle quali è risultata più produttiva. Pare decisamente una buona soluzione, anche se non a tempi stretti.

E, come al solito, c’è chi maligna e parla di un ottimo pretesto per chiudere. Si dice: per risparmiare sul personale e sulle spese generali. Niente di più falso.

Intanto non è vero che il personale in servizio a Villa Urbani se ne stia a spasso: smistamento immediato a san Matteo degli Armeni, Arconi, San Sisto.

La parola ufficiale del Comune. E la prima rassicurazione viene proprio dall’Assessore alla Cultura Leonardo Varasano che manifesta la decisa volontà di mantenere struttura e servizi. Compatibilmente coi tempi tecnici indispensabili per sopralluoghi, valutazioni, interventi irrinunciabili per garantire la sicurezza. Dopo di che, Villa Urbani sarà di nuovo al servizio dei suoi numerosissimi e affezionati utenti. Per tornare ad essere fiore all’occhiello delle attività culturali. Con numeri e vocazione da far invidia ad altre, pur blasonate, realtà delle principali città italiane.

Ma occorre fare presto. Questo chiede la città. E noi con lei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Biblioteca di Villa Urbani. Qui viene giù tutto

PerugiaToday è in caricamento