menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova ambulanza per aiutare i disabili, il regalo alla Croce Bianca di Perugia

L’acquisto è stato possibile grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, al contributo dell’azienda Satiri Auto e al ricavato della cena natalizia

La Croce Bianca Perugia amplia il proprio parco mezzi. Grazie all’importante contributo fornito dalla Fondazione Cassa di Risparmio, completato con il sostegno della concessionaria Satiri Auto e dal ricavato della cena di beneficenza natalizia, l’associazione presieduta da Claudio Consalvi ha acquistato un veicolo interamente dedicato al trasporto disabili.
Il mezzo è stato inaugurato nella mattinata di sabato 2 febbraio, presso il piazzale della chiesa di San Bartolomeo a Ponte San Giovanni,  con la benedizione di Monsignor Paolo Giulietti, alla presenza del professor Fausto Santeusanio, in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, del Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, dell’Assessore al sociale Edi Cicchi e di numerosi rappresentati delle associazioni del territorio, oltre chiaramente ai tanti volontari della Croce Bianca capitanati da già citato Consalvi.

“La benedizione non è alle macchine ma alle persone. I conducenti di questa ambulanza operino con perizia e prudenza”. Queste le parole di Monsignor Giulietti che insieme ai presenti ha sfidato l’incessante pioggia per completare l’iter religioso. Poi i presenti hanno trovato riparo presso la sala parrocchiale, dove è stato allestito un momento conviviale e c’è stato spazio per alcune considerazioni.

“Sono molto contento – ha dichiarato il Presidente Consalvi - anche se il tempo non è stato clemente con noi,  ma abbiamo avuto una doppia benedizione: quella di Don Paolo è quella del cielo. Ringrazio sentitamente la Fondazione Cassa di Risparmio, che ci ha fornito un sostegno davvero importante. Il resto lo hanno fatto la concessionaria Satiri Auto e tutti coloro che hanno partecipato alla cena organizzata nello scorso dicembre. Mi sento di ringraziare anche l’amministrazione comunale che ha partecipato, Monsignor Paolo Giulietti e i miei volontari, che quotidianamente aiutano tante persone. Nel 2018 abbiamo superato i seimila servizi. Non è facile far partire la mattina otto-nove mezzi, trovare le persone disponibili a svolgere il servizio, ma riusciamo comunque ad essere di sostegno alla comunità e soprattutto alle persone che hanno bisogno”.

Parole di riconoscenza per il lavoro degli operatori e dei volontari sono arrivate dal Sindaco di Perugia, Andrea Romizi: “Non ci stancheremo mai di mostrargli la nostra gratitudine e continueremo a seguirli perché sicuramente avranno nuove sfide. Sta andando avanti anche la questione tanto attesa della sede, nonostante un po’ di burocrazia che a volte rallenta anche noi. Da tempo abbiamo trovato dei locali che ben si prestano ad accogliere le esigenze logistiche e funzionali dell’associazione”.

Un messaggio di vicinanza e ringraziamento è arrivato anche dall’azienda Satiri Auto: “Per noi è una grande soddisfazione – ha sottolineato Silvia Satiri – aver ricevuto la preferenza della Croce Bianca. Siamo onorati di averli avuti come clienti e ci sentiamo vicini alla loro attività, ovvero quella di sostenere le persone bisognose. Il tempo è una delle cose più preziose che una persona può donare e per questo siamo grati ai tanti volontari che quotidianamente operano in funzione delle necessità degli altri”.

Chiusura con le parole dell’Assessore comunale Edi Cicchi: “Quella della Croce Bianca è un’attività davvero straordinaria, che è testimoniata dal sempre più crescente numero di servizi svolti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento