Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Vaccini a domicilio per gli over 80: c'è l'accordo tra Regione Umbria e medici di famiglia

Gli anziani destinatari sono quelli con difficoltà a spostarsi e saranno contattati dal proprio dottore senza dover prenotare

Vaccinazione a domicilio dei pazienti dagli 80 anni in su. E’ stato definito l’accordo tra i medici di medicina generale e l’assessorato alla Salute della Regione Umbria per la vaccinazione anticovid a domicilio degli over 80 che non potranno recarsi nei punti vaccinali distribuiti sul territorio regionale

"L’accordo raggiunto – ha spiegato l’assessore Luca Coletto – assume un importante significato perché, visto che siamo ancora in attesa di un accordo nazionale, accelera i tempi di vaccinazione delle persone anziane nella regione. Considerato il numero esiguo di vaccini, al momento l’accordo prevede che i medici di medicina generale li somministrino solo alle persone di oltre 80 anni che non possono spostarsi dalla loro abitazione".

Non occorre nessun tipo di prenotazione in quanto i medici hanno già a disposizione un loro elenco e saranno direttamente loro a contattare i pazienti, anche per raccogliere il consenso alla vaccinazione.

"Siamo soddisfatti per questo accordo - ha detto il dottor Leandro Pesca, componente della segreteria regionale della Federazione Italiana medici di medicina generale – E’ compito dei medici di medicina generale stare vicino ai propri pazienti, soprattutto a quelli che hanno patologie o sono più fragili. Chiedo ai nostri pazienti di non sovraccaricare di telefonate i medici per informazioni perché saranno contattati direttamente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini a domicilio per gli over 80: c'è l'accordo tra Regione Umbria e medici di famiglia

PerugiaToday è in caricamento