menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il bollettino di Città di Castello: 9 positivi, tra cui un dipendente comunale, e 10 guariti

Sono 8 i tifernati ricoverati nell’ospedale di Città di Castello, di cui una nella terapia intensiva Covid

Nove nuovi positivi al Covid-19 e dieci guariti. sono i dati relativi ai contagi a Città di Castello forniti dal sindaco Luciano Bacchetta.

"Accanto al trend, che si conferma, di numerose persone che guariscono, ci sia l’evidenza di un virus che continua a circolare in maniera significativa, dato che i nuovi postivi sono ancora molti, per cui dobbiamo continuare a seguire le prescrizioni e stare molto attenti -  ha detto il sindaco - Abbiamo otto tifernati ricoverati nell’ospedale di Città di Castello, di cui una nella terapia intensiva Covid".

Bacchetta ha aggiornato anche la situazione alla Muzi Betti, "dove la presidente Andreina Ciubini ci ha comunicato la guarigione di due positivi" sottolineando "con soddisfazione e piacere una buona notizia, perché in questa struttura si trovano persone anche molto anziane, con rischi di contagio molto più elevati e possibili conseguenze ben più nefaste che altrove".

Il sindaco ha ricordato che "ieri sono stati accesi l’albero di Natale e le luminarie del centro storico, la cui installazione verrà completata oggi con via XI Settembre, nel quartiere San Giacomo dove la società rionale va ringraziata per il gesto assolutamente non dovuto di dare il proprio contributo alle spese che quest’anno l’amministrazione sostiene da sola vista anche la situazione degli operatori commerciali" in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria. "Nell’anno del Covid le luminarie renderanno il centro storico ancora più accogliente e più bello, un segnale che era importante dare nella direzione della solidarietà, dell’accoglienza e della serenità sotto le festività natalizie" ha puntualizzato il sindaco.

In conclusione il sindaco ha ribadito che "gli uffici dei Servizi Demografici saranno chiusi, presumibilmente fino a domattina, salvaguardando comunque le prestazioni essenziali, a seguito del caso di positività che si è verificato tra i dipendenti pubblici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento