Attualità

Coronavirus, il bollettino di Città di Castello: 8 nuovi positivi e 10 persone guarite

Il sindaco Bacchetta: "Le 100 positività di Muzi Betti hanno pesantemente condizionato le percentuali del nostro territorio". Presto altri 11 posti in terapia intensiva

Dieci persone guarite e otto nuovi positivi, ma pesano le 100 positività dell'istituto Muzi Betti.

E’ il quadro della situazione dell’emergenza da Covid-19 a Città di Castello tratteggiato dal sindaco Luciano Bacchetta, che ha rimarcato come "la situazione generale, nazionale e regionale, resti difficile anche in questo inizio d’anno nuovo. Oggi in Umbria siamo in zona gialla, ma il rischio di cambiare classificazione è incombente, perché ci sono numeri di contagiati significativamente alti".

Il primo cittadino ha riferito che al ‘drive through’ di Cerbara anche oggi sono stati effettuati molti tamponi e in merito alla situazione della Muzi Betti Bacchetta ha reso noto che "nel pomeriggio verranno effettuati i primi tamponi per le persone positive della prima ondata del contagio nella struttura e speriamo che arrivino segnali significativamente buoni". Oggi e domani verranno effettuati tamponi agli ospiti e agli operatori sanitari finora negativi, per i quali, in caso di conferma di assenza di contagio da Covid-19, inizieranno immediatamente le vaccinazione, proseguendo nell’iter già avviato nella struttura.

Il sindaco Bacchetta ha anche parlato del reparto Covid e della terapia intensiva Covid dell’ospedale di Città di Castello che "sono sostanzialmente saturi, quindi è chiaro che sia necessario irrobustirli. Verranno istituiti altri 11 posti di terapia intensiva e  verrà probabilmente ampliata anche l’area Covid, perché ci troviamo di fronte a una emergenza che, quando minaccia la stabilità delle strutture ospedaliere, rischia di diventare  drammatica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di Città di Castello: 8 nuovi positivi e 10 persone guarite

PerugiaToday è in caricamento