Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Emergenza Coronavirus, il Comune di Piegaro stanzia fondi per circoli ricreativi e culturali

"I circoli rappresentano i luoghi privilegiati per l’incontro e l’aggregazione, realtà importantissime per il tessuto sociale delle nostre comunità". Chi può fare domanda e come

Sostegni economici a circoli ricreativi e culturali. E' stato pubblicato il bando del Comune di Piegaro per le realtà aggregative del territorio.

"Il contributo vuole essere un sostegno oltreché dimostrare una concreta vicinanza da parte dell’Amministrazione Comunale a delle realtà importantissime per il tessuto sociale delle nostre Comunità – spiega l’amministrazione - I circoli rappresentano i luoghi privilegiati per l’incontro e l’aggregazione, dove si può socializzare e condividere i propri interessi e passioni. Per questo motivo e in considerazione dell’inevitabile contrazione economica che stanno subendo a seguito delle chiusure imposte dall’emergenza sanitaria, questa Amministrazione ha stabilito, anche per quest’anno, di mettere in atto dei sostegni per la ripresa delle attività dei circoli comunali".

Potranno richiedere il contributo tutti i circoli aventi sede legale ed operativa nel comune di Piegaro la cui attività è stata sospesa a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Le domande dovranno pervenire agli uffici comunali entro, e non oltre il 25 giugno 2021 e potranno essere trasmesse via e mail solo da un valido indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo comune.piegaro@postacert.umbria.it o, recapitate a mano, presso l’ufficio Protocollo del Comune (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.00).

Tutte le informazioni relative all'avviso, compreso il modello di domanda, sono rintracciabili al seguente link.

Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno contattare gli uffici comunali ai seguenti numeri: responsabile Area Amministrativa 3357481834 – 075 8358924 - dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00; Ufficio Cultura, Turismo, Comunicazione Istituzionale 389 4236650 – 075 8358928 - dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12:00.

POSSONO RICHIEDERE IL CONTRIBUTO tutti i Circoli ricreativi e/o culturali con i seguenti requisiti:

Il richiedente deve risultare in regolare attività;

L’attività del richiedente deve essere inserita tra quelle a cui è stata vietata la prosecuzione della propria attività in ragione del codice ATECO ed in forza delle relative disposizioni normative in materia di prevenzione da emergenza sanitaria da Covid 19;

Il Circolo deve avere sede legale ed operativa nel  Comune di Piegaro (PG);

 
IL CRITERIO PER L’EROGAZIONE del contributo di € 10.000,00 € è stabilito:

nella ripartizione in maniera proporzionale  al numero degli iscritti al 31/12/2019, per ogni circolo ricreativo;

quota aggiuntiva di  € 500,00 per i circoli con personale dipendente regolarmente assunto;

il contributo minimo erogabile è stabilito   in  €    500,00;

il contributo massimo erogabile è stabilito in  €  3.000,00

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, il Comune di Piegaro stanzia fondi per circoli ricreativi e culturali

PerugiaToday è in caricamento