menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: nelle Coop dell'Umbria precedenza per la spesa a medici, infermieri e Oss

Niente code alla cassa dei supermercati per gli 'eroi' che combattono in prima linea: al personale sanitario basterà mostrare il badge o il tesserino di riconoscimento

Nell'emergenza coronavirus sono loro la certezza di un'Italia in quarantena e spaventata dal diffodersi del contagio e dai tanti morti fatti dal Covid-19. Medici, infermieri e operatori sanitari che combattono il prima linea la lotta contro  l'epidemia, sono loro gli eroi dei nostri giorni. Tante le testimonianze di affetto e riconoscenza del popolo italiano nei loro confronti, sui social come sui balconi ma anche davanti agli stessi ospedali come a Perugia, dove gli ultras del Grifo hanno esposto uno striscione dedicato a tutti loro. E un piccolo gesto verso questi eroi ha deciso di farlo anche Unicoop Tirreno, che segue quello di altre Coop italiane: nei suoi supermercati il personale sanitario avrà accesso prioritario per la spesa, basterà mostrare il badge o il tesserino di riconoscimento.

VIDEO Coronavirus, l'ospedale ringrazia gli 'scalmanati' tifosi del Perugia: "Siamo commossi"

"Considerato il ruolo fondamentale del personale sanitario - si legge in una nota di Unicoop Tirreno -, la necessità di rispettare i turni di lavoro e la scarsità di tempo per il riposo, da oggi nei 94 punti vendita Coop in Toscana, Lazio e Umbria medici, infermieri, Oss e altri operatori della sanità avranno accesso prioritario alla spesa e saranno pertanto autorizzati dal personale di punto vendita a superare eventuali code all’ingresso del negozio e in cassa. Per usufruire di questa corsia preferenziale gli operatori sanitari dovranno essere regolarmente muniti di badge o tesserino di riconoscimento. Già da alcuni giorni nei punti vendita Unicoop Tirreno l’accesso prioritario è garantito anche alle associazioni di volontariato che fanno la spesa per le persone in difficoltà che non possono uscire da casa".

Coronavirus, striscione dei bikers di Perugia davanti all'ospedale: "Grazie eroi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento