Attualità

Coronavirus, la task-force anti-contagio avverte: "Anche per questo fine settimana controlli ovunque"

Si va verso la Fase 2 ma la questura di Perugia non abbassa la guardia: oltre 200 pattuglie in campo

Il week end di Pasqua è passato ma il questore di Perugia, Antonio Sbordone, non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia mentre in Umbria come nel resto d'Italia ci si prepara ad affrontare la Fase 2 dell'emergenza coronavirus. Niente distrazioni o allentamenti di presa: questa è la strategia che le forze dell’ordine stanno mettendo in pratica in questo fine settimana.

Coronavirus, via libera all'App 'Immuni' per tracciare i contagi. Ecco come funziona

"Nella provincia di Perugia - si legge in una nota della questura - sono oltre 200 le pattuglie impegnate, in questi giorni, nei controlli volte al rispetto delle disposizioni impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento della diffusione epidemiologica. Numeri questi superiori agli standard ordinari, tanto da impegnare tutte le forze di polizia e l’Esercito dalle zone centrali cittadine sino alle periferie.

Coronavirus, Fase 2: l'arma in più dell'Umbria è l'Università

"Il questore perugino ritiene che proprio in questo delicato periodo di avvicinamento alla 'Fase 2' la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Provinciale, le Polizie Locali e l’Esercito, impegnati in sinergia verso un obiettivo comune, debbano fare del tutto per evitare che il livello di sensibilità al rispetto delle norme della cittadinanza si abbassi realizzando così un’ulteriore esposizione al rischio contagio. Numerosi i posti di controllo in programma per il week end che vedranno implicate sia le strade urbane che le arterie principali provinciali e regionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la task-force anti-contagio avverte: "Anche per questo fine settimana controlli ovunque"

PerugiaToday è in caricamento