menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, riconoscimento economico extra per il personale sanitario dell'Umbria: c'è l'accordo

L'assessore Coletto: "Grande attenzione dell’amministrazione regionale verso i lavoratori della sanità che in questo ultimo anno si sono profusi con professionalità e senso di abnegazione, nel garantire l’assistenza ai cittadini per la migliore tutela della loro salute"

La Regione Umbria annuncia che "dopo un lungo percorso di condivisione con le Organizzazioni sindacali della Dirigenza e del Comparto", è stato raggiunto "l’accordo per proseguire l’azione di riconoscimento economico nei confronti del personale sanitario duramente impegnato nella gestione dell’emergenza Covid-19 in Umbria".

L’accordo, scrive Palazzo Donini, "prevede che il 25 per cento delle risorse stanziate andrà alla dirigenza medica e sanitaria, pari a 1.734.671 di euro e il 75 per cento al comparto sanità, pari a 5.431.295 di euro".

“L’accordo odierno rappresenta il punto di sintesi di una lunga serie di incontri ai quali ha partecipato sia l’Assessorato alla Salute, che la Presidente Tesei – ricorda l’assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto - che dimostra la grande attenzione dell’amministrazione regionale verso i lavoratori della sanità che in questo ultimo anno si sono profusi con professionalità e senso di abnegazione, nel garantire l’assistenza ai cittadini per la migliore tutela della loro salute”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento