menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione Umbria, ecco il nuovo direttore della sanità: "Ci sono tutte le possibilità per essere attrattivi"

La presidente Tesei: "Il nuovo direttore è un professionista di livello con il quale potremo affrontare il percorso per il ritorno alla normalità in sanità"

Il nuovo direttore regionale della sanità e del welfare 'entra' a Palazzo Donini. “La scelta del dottor Massimo Braganti è maturata dopo un’attenta disamina dei curricula pervenuti da parte di una commissione appositamente istituita. Il nuovo direttore, che prende il posto di Claudio Dario che ancora ringraziamo per il suo grande impegno, unisce ad una conoscenza del mondo della sanità territoriale, grande esperienza professionale”: lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, presentando il nuovo direttore regionale “Salute e Welfare”, Massimo Braganti. Presente anche l’assessore regionale alla Salute e al Welfare, Luca Coletto. 

VIDEO Sanità, la Regione presenta il nuovo direttore: "Qualità e territorio, al lavoro per guardare oltre l'emergenza covid"

“Riteniamo – ha detto la presidente – che il nuovo direttore sia un professionista di livello con il quale potremo affrontare il percorso per il ritorno alla normalità in sanità, ma anche per investire in questo ambito in modo da rendere sempre più attrattiva l’offerta dei servizi sanitari sul nostro territorio”.

“Ora che la curva epidemiologica sembra essersi attestata verso il basso – ha sottolineato l’assessore Coletto – ripartiremo con le prestazioni recuperando il più possibile sulle liste di attesa  gli screening per la prevenzione e tutte le attività che sono state rallentate a causa della pandemia,  ma guarderemo oltre e quindi alla programmazione con la stesura del nuovo piano sanitario e faremo di tutto per far sì che l’Umbria si attesti ancora tra le prime regioni italiani per la sua sanità”.

Dopo aver ringraziato per la fiducia, il direttore Braganti ha detto che il ritorno in Umbria “è una bella sfida che colgo volentieri. L’Umbria, dal punto di vista delle strutture e dei servizi, ha tutte le potenzialità per essere attrattiva in campo sanitario”. 

Il curriculum - Come spiega la Regione Umbria "Braganti, classe 1958, nato a Sansepolcro, si è laureato in Economia e Commercio all’Università di Firenze per poi acquisire numerosi titoli post laurea e successivamente accumulare una ampia esperienza professionale in campo gestionale sanitario. Braganti ha già svolto la sua attività in Umbria, nel ruolo di Commissario Straordinario della Asl Umbria 2, dal luglio 2019 al dicembre dello stesso anno. In precedenza ha ricoperto molteplici incarichi tra cui quelli di Direttore Amministrativo delle Ausl Toscana di Prato, Grosseto e Firenze, della Usl Scandicci, dell’Estav Centro di Firenze, della Usl Toscana Centro (dove è stato anche Direttore di dipartimento) e della Azienda Ospedaliera Meyer di Firenze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento