Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Covid, Cittadinanzattiva: "In Umbria -22,5% dei ricoveri durante la pandemia. Il diritto alla salute va ripristinato"

Giulivi, segretaria regionale dell'associazione: "L'ottimismo dell'assessore Coletto è in contrasto con le segnalazioni che quotidianamente ricevono i nostri uffici del Tribunale per i diritti del malato"

"Un calo del 22,5% per quanto riguarda i ricoveri ospedalieri e del 30,4% per le visite di controllo è stato registrato in Umbria durante la fase più acuta dell'emergenza coronavirus". A dirlo sono i dati diffusi con una nota da Cittadinazattiva secondo cui "il sistema ha reagito troppo lentamente negli interventi terapeutici, anche per la cronica mancanza di personale sanitario". 

Secondo Paola Giulivi, segretaria umbra dell'associazione, "dietro i ritardi nelle prestazioni sanitarie ai cittadini non ci sono solo numeri ma persone che hanno diritto di tornare a curars. Il diritto alla salute va ripristinato nella sua interezza ora che la pandemia sembra sotto controllo e anche l’Umbria è ripartita in tutte le sue attività. Il senso di ottimismo che trapela nelle dichiarazioni dell'assessore Coletto è in contrasto con le segnalazioni che quotidianamente ricevono i nostri uffici del Tribunale per i diritti del malato. E proprio a causa delle segnalazioni che sono pervenute con crescete insistenza nelle ultime settimane abbiamo deciso di promuovere un’indagine civica online, con un questionario anonimo il cui obiettivo è quello di conoscere e registrare le difficoltà vissute dai cittadini a causa delle prestazioni sanitarie rimandate e cancellate durante la fase più critica dell’epidemia da Covid-19”. 

E ancora: "È fondamentale monitorare il grado di accesso alle prestazioni per chiedere alla Regione di attuare una strategia trasparente. Un piano condiviso ed efficace, puntando su politiche sanitarie che rimettano al centro il paziente e investano sull’assunzione di professionisti sanitari, laddove è più necessario”. La nota si conclude poi con l'invito rivolto a tutti i cittadini e i pazienti di compilare il questionario anonimo cliccando a questo link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe7-Sl0HbjKpS-Ump8XKbjiJ6qo-VCYPQMwfVY4GXUrTf4CWg/viewform

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Cittadinanzattiva: "In Umbria -22,5% dei ricoveri durante la pandemia. Il diritto alla salute va ripristinato"

PerugiaToday è in caricamento