Attualità

Coronavirus, con Tele Lacugnano Alberto Antognelli tiene insieme il paese

Dalla sua pagina Facebook dirette e video che raccontano la quarantena nella frazione di Perugia

Alberto Antognelli ha cominciato probabilmente senza rendersene conto. L'Inno di Mameli suonato dalla finestra del suo vicino di casa e amico, il Chiorro, era un momento da immortalare e condividere. Per farsi coraggio e incoraggiare chi sta combattendo contro il coronavirus. Un incoraggiamento a distanza, quello che le misure anti contagio permettono. Un giorno dopo l'altro e anche la piazza di Lacugnano è diventata virtuale. 

Una piazza che si è ingrandita sempre di più, dando spazio ad altri momenti di socialità, vissuti e condivisi dalle terrazze o dalle finestre e poi anche on line. Dalle registrazioni alle dirette via Facebook. E poi l'idea di Tele Lacugnano, una immaginaria web tv di cui Alberto ha le "chiavi" e da cui ha trasmesso anche la messa domenicale o la benedizione pasquale. Un modo per continuarsi a sentire comunità da un balcone e ognuno nella propria abitazione, in attesa di tornare a incontrarsi di nuovo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, con Tele Lacugnano Alberto Antognelli tiene insieme il paese

PerugiaToday è in caricamento