rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Città di Castello

Coronavirus, il sindaco Bacchetta: "7 positivi in più, 20 ricoveri, 3 in rianimazione. Sui tamponi decide la Regione"

"Il sindaco non ha potere sulla quantità di tamponi da fare. Anch’io penso che più se ne fanno meglio è, ma non si può"

Nuovo bollettino sull'emergenza Coronavirus in Alto Tevere. Il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta aggiorna la situazione e riferisce di "7 positivi in più" mentre "all’ospedale sono ricoverate 20 persone, 3 delle quali in terapia intensiva".

"La battaglia deve continuare impegnando tutti. Il sindaco non ha potere sulla quantità di tamponi da fare. Anch’io penso che più se ne fanno meglio è - dice Bacchetta - L’assessore regionale però anche stamattina ha ribadito che vadano eseguiti in maniera mirata e circostanziata. Io non cerco capri espiatori. Mi attengo alle indicazioni e come amministrazione comunale stiamo cercando di fare il possibile e l’impossibile per aiutare a partire dall’informazione, che diamo in maniera puntuale e quotidiana. Oggi non è il momento delle polemiche".

Il primo cittadino fa anche "le condoglianze, che non sono riuscito a fare diversamente, all’amico Andrea Casciari per la perdita del padre a causa del virus. Il mio pensiero va anche a tutti i tifernati scomparsi nei giorni scorsi e alle loro famiglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il sindaco Bacchetta: "7 positivi in più, 20 ricoveri, 3 in rianimazione. Sui tamponi decide la Regione"

PerugiaToday è in caricamento