rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Coronavirus: un ponte tra la grande distribuzione e gli ospedali, il bel gesto di Gmf a Perugia

L'iniziativa coinvolge i supermercati Emi, Emisfero e Hurrà e il personale del nosocomio di Perugia

La GMF proprietaria dei supermercati Emi, Emisfero e Hurrà ha contributo, insieme a tutti i propri collaboratori, con una donazione alla realizzazione delle operazioni di potenziamento dell'Ospedale di Perugia "Santa Maria della Misericordia" nel supporto e nella presa in carico dei malati di COVID-19.

“In queste ultime settimane al grande sacrificio del personale delle strutture sanitarie, della protezione civile e delle forze dell’ordine è stato spesso associato anche quello dei nostri collaboratori dei supermercati – ha dichiarato Giancarlo Paola amministratore delegato di GMF – chiaramente con le dovute proporzioni. E proprio dalla consapevolezza che il nostro impegno di questi giorni, rimane poca cosa rispetto a quanto sta facendo il personale degli ospedali, che è nata l’idea di dare un segno tangibile della nostra riconoscenza.”

“Il gesto realizzato rende merito alla azienda, di questo intendono ringraziare gli operatori tutti del nostro Ospedale, mio tramite – ha dichiarato Antonio Onnis commissario straordinario Azienda ospedaliera di Perugia - La vostra iniziativa accresce in tutti noi l’appartenenza a questa comunità”.

La GMF fa parte del Gruppo Unicomm che in questi giorni insieme a Selex ha donato un milione di euro all’ospedale Sacco di Milano e alla Protezione Civile. Altri contributi sono stati destinati, in questa settimana agli ospedali delle Regioni in cui opera il gruppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: un ponte tra la grande distribuzione e gli ospedali, il bel gesto di Gmf a Perugia

PerugiaToday è in caricamento