Coronavirus, il piano del Comune di Perugia per le scuole: le novità

Il vicesindaco Tuteri: "“Le regole imposte dal Governo ci impongono di ripensare il modo di svolgere le attività scolastiche nonché gli spazi tradizionalmente a disposizione per l’attività didattica"

Settembre si avvicina. Il Comune di Perugia vara il piano per adeguare le scuole della città all'emergenza coronavirus. "In vista dell’apertura dell’anno scolastico 2020-2021, con nuove regole e prescrizioni imposte dal Governo nazionale in relazione all’emergenza sanitaria da covid-19 - scrive Palazzo dei Priori - , sono stati approvati dalla giunta, su proposta del vice sindaco Gianluca Tuteri, i progetti finalizzati all’adeguamento ed all’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche del territorio perugino".

A seguito di partecipazione all’avviso emanato dal ministero dell’istruzione, il Comune di Perugia è risultato beneficiario di un contributo complessivo di 800mila euro. E questo primo programma di interventi, sottolinea il Comune, "si sviluppa su due versanti: edilizia leggera ed acquisto di arredi".

Le opere di edilizia leggera riguarderanno i seguenti plessi:

-Primaria di Colombella, - Secondaria I grado "U. Foscolo" Via Pinturicchio, Infanzia "Cortonese" di Via del Fosso, Infanzia "Gabelli" di Case Bruciate, Secondaria I° grado "Pascoli" di Via Cotani, Primaria di S. Egidio, Infanzia "Alafabetagamma", Ponte d'Oddi, Secondaria di I grado "L. Da Vinci", loc. Elce, Primaria "I. Masih" e secondaria di I grado "L. Da Vinci" a Montegrillo, Primaria e Secondaria I grado di Solfagnano, Primaria "L. Antolini" di Ponte Valleceppi, Secondaria I grado di Piccione, Primaria di Piccione, Scuola Primaria "A. Bonucci" Via Maniconi, Ponte Felcino, Primaria "Comparozzi" e Sec. "Pascoli" Via M. Magnini, Primarie "Villaggio Kennedy" e "Don Milani" Via Cotani, Centro scolastico di Via Chiusi, Primaria "Bellocchio" via Pievaiola, Primaria e infanzia di Via Albinoni – San Sisto, Infanzia di Montelaguardia, Secondaria “S. Paolo” Viale Roma, Primaria di Casa del Diavolo, Secondaria di Via delle Muse - San Sisto, Secondaria di primo grado “L. Da Vinci” via M.B. Valentini, località Elce, Primaria “Alessandro Bonucci” Via Maniconi - Ponte Felcino.

L’acquisto di arredi, invece, riguarderà i seguenti plessi: Scuola Secondaria di Primo Grado "Bernardino di Betto, Scuola Primaria "E. De Amicis", e sostanzialmente tutte le Scuole Secondarie di Primo Grado, le primarie e le scuole dell’infanzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le regole imposte dal Governo per affrontare l’emergenza sanitaria da covid-19 anche nella fase della ripartenza– ha sottolineato il vice sindaco Gianluca Tuteri – ci impongono di ripensare il modo di svolgere le attività scolastiche nonché gli spazi tradizionalmente a disposizione per l’attività didattica. L’obiettivo è di consentire ai nostri ragazzi di tornare sui banchi di scuola in perfetta tranquillità e nel pieno rispetto di tutte le prescrizioni imposte dal Governo. A tal proposito con gli interventi previsti nella delibera approvata riusciremo ad adeguare i nostri plessi scolastici alle regole compiendo un deciso passo in avanti in vista d’avvio delle lezioni. Sappiamo che c’è ancora molto da fare: per questo continueremo a lavorare incessantemente per garantire a settembre il via all’anno scolastico 2020-2021, sempre nel confronto ed in condivisione con dirigenti scolastici e rappresentanze dei genitori. Mi sia permesso in questa sede ringraziare i nostri uffici comunali per l’attenta e continua attività che stanno svolgendo da tempo soprattutto in tempi difficili come quelli contraddistinti dall’emergenza sanitaria. Vorrei infine precisare che, unitamente alle opere rese necessarie dalle regole post-Coronavirus, il Comune di Perugia sta portando avanti come da programma anche tutti gli interventi di riqualificazione e miglioramento dei plessi scolastici inseriti nel piano approvato, con l’obiettivo di rendere più fruibili i plessi scolastici, in molti casi datati, alle rinnovate esigenze didattiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento