Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus: 33 classi e 848 persone in isolamento, la mappa regionale del contagio a scuola

Il commissario straordinario Onnis: "L’attività in aula è fortemente controllata, tutta la socialità extra scolastica sfugge al controllo"

La situazione epidemiologica in Umbria si è aggravata in concomitanza con le vacanze estive con una latenza di 15-30 giorni e con i rientri delle persone da Paesi a rischio. I contagi avvengono, infatti, soprattutto tra giovani ed è la scuola, al momento, a preoccupare.

La Regione ha individuato, tra le cause e le tipologie di contagio, le infezioni intra familiari o in comunità, l’aumento dell’età dei contagiati (salto generazionale), l’apertura delle scuole dopo una latenza di 15-20 giorni. L’aumento dei contagiati al di fuori di restrizioni, infine, determina un numero maggiore di contatti con difficoltà di tracciamento.

La situazione nelle scuole è di 33 classi e 848 persone (tra alunni, docenti e personale scolastico) in isolamento. In ogni classe si è verificato un caso di positività e tutti, compagni e docenti, sono stati messi sotto controllo e sottoposti a tamponi o prelievi.

L’istituto omnicomprensivo "G. Mazzini” di Magione sono 25 le persone in isolamento per due classi; alla materna-secondaria di primo grado di Tavernelle-Panicale sono 25 gli isolati in una classe.

A Perugia isolamento scattato per una classe e 18 persone al liceo Alessi; all’Itet Capitini in isolamento due classi per 25 persone. Situazione più grave al Pieralli con tre sezioni in isolamento per 90 persone coinvolte.

Due classi per 62 persone in isolamento è la situazione del liceo Galilei di Perugia.

Sempre nel capoluogo all’Itas "Giordano Bruno" le persone in isolamento sono 26 per una sezione coinvolta. Alla scuola per l’infanzia Donati 20 persone sono state in isolate. L’istituto comprensivo 4 di Perugia registra tre classi (infanzia, elementare e media) in isolamento per un totale di 69 persone coinvolte. Il comprensivo Perugia 2 ha 29 persone in isolamento, una classe della Foscolo; 22 per la scuola Collodi; 29 per la Alda Merini di Lacugnano; 24 per il comprensivo Perugia 12; 18 della sezione infanzia per Perugia 11 e 31 pee il comprensivo Perugia 6.

Ad Assisi l’istituto comprensivo Assisi 2 registra una classe e 28 persone in isolamento e l’Alberghiero 1 sezione e 28 persone.

Il liceo Marconi di Foligno ha due classi isolate e 56 persone sotto controllo. All’istituto "G. Da Foligno" in isolamento una classe di 29 persone. A S.Terenziano-Grutti-Gualdo Cattaneo sono 33 le persone coinvolte per una classe.

A Todi al "Ciuffelli – Einaudi" una classe in isolamento con 26 persone sotto controllo.

A Città di Castello una sezione con 26 persone dell’istituto tecnico "Franchetti-Salviani" è finita in osservazione.

Il comprensivo di Gualdo Tadino registra 26 persone isolate in riferimento ad una sola classe.

A Terni in isolamento 25 persone del "G. Galilei", 27 dell’istituto "Allievi-Sangallo" e 29 dell’istituto professionale, tecnico e commerciale.

Il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Antonio Onnis ha evidenziato che “l’avvio dell’anno scolastico sul territorio regionale movimenta all’incirca 140mila persone. Ma se l’attività in aula è fortemente controllata, tutta la socialità extra scolastica sfugge al controllo – ha aggiunto - Se poi si aggiunge una caduta della percezione del rischio, si spiega l’aumento dei casi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: 33 classi e 848 persone in isolamento, la mappa regionale del contagio a scuola

PerugiaToday è in caricamento