rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità Città di Castello

Coronavirus, salta lo spettacolo teatrale agli Illuminati e gli abbonati donano il biglietto per la cultura

Duecento spettatori paganti non hanno voluto il rimborso: 2mila euro rimangono nelle casse del teatro di Città di Castello per il futuro

Duemila euro di donazione alla cultura. E' quanto hanno "raccolto" i 200 abbonati tifernati che hanno rinunciando alla restituzione del biglietto per l'ultimo spettacolo al teatro degli Illuminati, cancellato dal Coronavirus.
 
“Ci sono molti modi per aiutare in questo momento di emergenza, ma quello scelto dagli abbonati del Teatro di Città di Castello mi sembra veramente encomiabile. Non hanno voluto indietro il costo del biglietto dell’unico appuntamento saltato della Stagione di prosa, ma lo hanno devoluto ad eventi culturali per un totale di circa 2000 euro” dichiara l’assessore Vincenzo Tofanelli.

 
L’unico appuntamento non andato in scena a causa del Covid 19 è stato "Il Tartufo" di Moliere, in calendario il 31 marzo 2020. Complessivamente gli abbonati della stagione erano 219 più 50 abbonamenti nell’ambito dell’iniziativa di Oleificio Ranieri Taste the Theatre. I voucher restituiti sono stati 63 ma gli altri 206 hanno scelto di donare il corrispettivo dello spettacolo perso alla cultura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, salta lo spettacolo teatrale agli Illuminati e gli abbonati donano il biglietto per la cultura

PerugiaToday è in caricamento