Attualità

Coronavirus: a Perugia scatta l'obbligo di sanificazione nei condomini, multe e denunce per chi non provvede

Ordinanza di Palazzo dei Priori: "Pulire tutte le parti comuni fino a che perdura l'emergenza sanitaria"

Il Comune di Perugia ha emesso un’ordinanza per la pulizia delle parti comuni nei condomini.

Da Palazzo dei Priori è arrivato l’ordine di provvedere alla “disinfezione frequente dei condomini e delle parti comuni delle abitazioni”, cioè maniglie, ascensore, corrimano, cassette delle poste, porte e finestre, “con ipoclorito di sodio, con concentrazione allo 0,1% dopo pulizia con detergente neutro”. Disinfezione che dovrà essere programmata ed effettuata per tutto il periodo in cui si protrarrà l’emergenza sanitaria, pena una denuncia per omessa ottemperanza di un ordine dell’autorità e una sanzione da 25 a 500 euro.

L’ordinanza è stata emessa “ a causa della possibile sopravvivenza del virus nell’ambiente per diverso tempo, i luoghi e le aree di uso frequenti, potenzialmente contaminate”.

Le operazioni di pulizia dovranno svolgersi con l’ausilio di tutti i dispositivi di protezione individuale previsti dalle normative.

Ordinanza 304 del 27 mar 2020-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: a Perugia scatta l'obbligo di sanificazione nei condomini, multe e denunce per chi non provvede

PerugiaToday è in caricamento