rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Coronavirus, anche il pubblico si adatta: la Provincia di Perugia passa allo smart working

Bacchetta: "Provvedimento che deve andare oltre il momento contingente"

Con delibera del presidente Luciano Bacchetta la Provincia di Perugia ha adottato oggi la Disciplina per il "lavoro agile" nell’Ente. Cioè lo smart working.

"Si tratta di un provvedimento  - spiega una nota della Provincia - che oltre ad introdurre per la prima volta all’interno dell’Ente di Piazza Italia il ricorso al lavoro agile, introduce le misure idonee per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19. Con il testo licenziato questa mattina dal presidente Bacchetta si intende contemperare l’interesse alla salute pubblica con quello della continuità dell’azione amministrativa".

Come spiega la Provincia di Perugia "verranno privilegiate modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa, favorendo tra i destinatari delle misure i lavoratori portatori di patologie che li rendono maggiormente esposti al contagio, i lavoratori che si avvalgono di servizi pubblici di trasporto per raggiungere la sede lavorativa, i lavoratori sui quali grava la cura dei figli a seguito della contrazione dei servizi scolastici. In questo momento emergenziale il ricorso all’attività lavorativa in modalità agile in forma semplificata può essere anche limitato a singole giornate lavorative. E’ tuttavia intenzione della Provincia di Perugia, secondo quanto esprime il presidente, estendere la disciplina del lavoro agile oltre il periodo di durata dell’emergenza sanitaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, anche il pubblico si adatta: la Provincia di Perugia passa allo smart working

PerugiaToday è in caricamento